Cerca
Close this search box.

Kenshi, un gioco sandbox che sfida i generi tradizionali, ha raggiunto un nuovo traguardo. Il cult indie ha venduto oltre 2,3 milioni di copie dal suo lancio globale.

Tempo di lettura: 2 minuti

Lo-Fi Games ha condiviso la notizia l’9 aprile, annunciando anche il lancio di Kenshi sull’Epic Games Store.

Rilasciato nel dicembre 2018, il gioco ha impiegato più di cinque anni per raggiungere il traguardo di 2,3 milioni. Nonostante sia un titolo abbastanza datato, vanta comunque un coinvolgimento impressionante, con una media di 39.000 utenti attivi al giorno su Steam.

“È fantastico vedere che la comunità di Kenshi continua a crescere,” ha dichiarato il direttore del gioco di Lo-Fi Games Chris Hunt in una dichiarazione. “Diamo il benvenuto ai nuovi giocatori della comunità di Epic Games Store e non vediamo l’ora di condividere notizie sul prequel di Kenshi, attualmente in sviluppo attivo.”

Kenshi è un gioco sandbox che fonde vari generi, dall’RPG alla sopravvivenza alla strategia. Permette ai giocatori di esplorare un vasto mondo aperto di 870 chilometri quadrati e di scegliere il ruolo perfetto attraverso il gameplay, che sia un guerriero, un contadino, un commerciante o persino uno schiavo. Il gioco può sembrare strano, ma è un’esperienza veramente unica con molte opportunità e meccaniche.

Hunt ha iniziato lo sviluppo di Kenshi nel 2006, quando lavorava ancora come guardia di sicurezza di notte. Nel 2013, il suo progetto è diventato uno dei primi giochi ad apparire su Steam Greenlight.

Dopo aver trascorso più di sei anni come sviluppatore solitario, Hunt è finalmente riuscito a formare un team e continuare a lavorare su Kenshi. Il gioco è stato lanciato nel 2018, ricevendo recensioni generalmente positive dalla critica con un Metascore medio di 75/100.

Kenshi ha acquisito uno status di culto nel tempo, creando una comunità fedele intorno ad esso. Attualmente ha un punteggio del 95% su Steam basato su oltre 69.000 recensioni degli utenti. I giocatori hanno creato oltre 14.600 mod per il gioco.

Lo-Fi Games sta lavorando a Kenshi 2, un prequel annunciato originariamente nel 2019. All’inizio di questo mese, lo studio ha rivelato che 33 persone sono coinvolte nella sua produzione, “facendo alcuni passi enormi in territori precedentemente sconosciuti per noi e costruendo una serie di nuovi sistemi che richiedono tempo per essere perfezionati.”

Il nuovo gioco è in fase di sviluppo con Unreal Engine 5. Non è ancora chiaro quando uscirà, con il team che aderisce a un’approccio “sarà pronto quando sarà pronto”.

Leggi di più su gameworldobserver.com

Potrebbero interessarti