Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Il sandbox fisico e strampalato dei dev di Red Faction: Guerrilla, Instruments Of Destruction, lascia l’accesso anticipato a maggio

Tempo di lettura: 2 minuti

Ti ricordi la guerra tra fan degli anni ’90 per stabilire quale gioco avesse la migliore fisica di distruzione del terreno? I vincitori di quella particolare schermaglia sul forum sono stati probabilmente i giochi Battlefield di DICE, con la loro fotografia gelida e l’affidabile tattica multigiocatore che consiste nel far concentrare il fuoco di un’intera squadra su un singolo punto di cattura, riducendolo gradualmente a dei monconi di fondamenta. Ma gli animi più deboli potrebbero preferire la serie Red Faction di Volition(RIP), la terza delle quali, Red Faction: Guerrilla, presentava un motore di demolizione granulare che ti permetteva di distruggere intere basi a colpi di mazza.

Ebbene, Luke Schneider, il principale progettista tecnico di Guerrilla, è ancora impegnato nel settore delle demolizioni architettoniche: il suo ultimo gioco e quello di Radiangames, l’auspicabilmente autoesplicativo Instruments Of Destruction, lascerà l’accesso anticipato di Steam il 10 maggio 2024. Ecco il trailer 1.0.

 

Instruments Of Destruction ti vede nei panni di un pilota collaudatore della Sharpe Industries, che deve raggiungere isole e avamposti remoti e radere al suolo tutti gli edifici presenti utilizzando una serie di eccitanti prototipi di veicoli, che sembrano essere stati tutti progettati da Homer Simpson. Ce n’è uno che riassumo come “bouquet di motoseghe”, un trattore che sembra un millepiedi e una specie di torretta tripode presa in prestito da Command & Conquer.

Le mappe, invece, consistono in composizioni squisitamente bilanciate di materiali misti che si accartocciano, scoppiano e traballano in modo naturalistico. Ognuna di esse ha un obiettivo della storia, una tabella dei punteggi più alti e una serie di obiettivi bonus nascosti. Se gli strumenti prefabbricati del gioco non sono abbastanza distruttivi, puoi anche creare i tuoi veicoli nella campagna Costruisci e distruggi.

Instruments Of Destruction si sta divertendo molto nell’accesso anticipato di Steam dal lancio nel marzo 2022. Al momento della stesura di questo articolo, il gioco gode di un consenso molto positivo da parte degli utenti. Gli sviluppatori hanno scritto un lungo post sullo sviluppo del gioco, in cui vengono fatti paragoni con Besiege, molto simile, e con il più vecchio Blast Corps su N64. Il post illustra anche le novità della versione 1.0: ecco un estratto:

La versione 1.0 includerà una campagna principale con circa 50 missioni e una sfida ad alto punteggio separata per ogni missione. In questa campagna, pensata per essere giocata da giocatori di tutte le età, non è richiesta la costruzione di veicoli. La campagna secondaria, che si concentra sull’insegnamento della modalità di costruzione di veicoli e su obiettivi più in stile puzzle, avrà circa 25 missioni (e 25 sfide). Inoltre, la modalità Sandbox sarà sempre presente per le tue esigenze di caos.

Altre importanti aggiunte includono un doppiaggio professionale per i due personaggi principali del gioco, la localizzazione completa del testo in 12 lingue, alcune nuove caratteristiche grafiche e ulteriori ottimizzazioni. E naturalmente ci saranno un gran numero di correzioni di bug e altri miglioramenti minori alla costruzione di veicoli e ad alcune parti di veicoli.

Se la versione in accesso anticipato ti ha entusiasmato, potresti comunque aspettare fino a maggio per acquistarla. Come sottolineano gli sviluppatori, il gioco riceverà uno sconto del 15% al momento dell’uscita e i dati di salvataggio della tua campagna verranno ripristinati per la versione 1.0.

Leggi di più su www.rockpapershotgun.com

Potrebbero interessarti