Cerca
Close this search box.

Il remake di Team Fortress 2 con il motore Source 2 è stato completamente cancellato dopo che Valve ha emesso un provvedimento di revoca

Tempo di lettura: 2 minuti

Un remake fan-made di Team Fortress 2 con il motore Source 2 è stato cancellato dopo che l'ambizioso progetto, durato tre anni, si è imbattuto in un doppio problema: problemi di sviluppo e un'azione legale da parte di Valve.

 

Team Fortress: Source 2 è in lavorazione almeno dal 2021, con l’obiettivo di portare il venerabile sparatutto multigiocatore sul motore grafico aggiornato utilizzato in titoli del calibro di Counter-Strike 2, Dota 2 e Half-Life: Alyx.

In particolare, il remake è stato realizzato in s&box – pronunciato “sandbox” – il successore spirituale di Garry’s Mod degli sviluppatori Facepunch, da tempo in fase di sviluppo e basato su Source 2, un sandbox fisico e un simulatore di gioco immensamente popolare.

Utilizzando s&box come base, Team Fortress: Source 2 ha messo in difficoltà i produttori di Amper Software – composti da fan devs – lo scorso settembre: le importanti modifiche pianificate al motore sottostante hanno costretto a mettere in pausa il progetto mentre s&box veniva “riattrezzato” per separare il motore e il sistema client/server e consentire l’esecuzione delle creazioni “fuori dal gioco”. Il risultato è stato che la maggior parte delle creazioni esistenti realizzate con il vecchio s&box, tra cui Team Fortress: Source 2 – non avrebbe più funzionato.

“Questo non significa che il progetto sia finito, ma che lo stiamo semplicemente sospendendo”, ha scritto Amper all’epoca. “Il team ha deciso di sospendere i nostri sforzi fino a quando il futuro di s&box non sarà più chiaro e stabile”

Ciao a tutti. Abbiamo una spiacevole notizia da condividere con voi.

Oggi abbiamo ricevuto da Valve un’ingiunzione di ritiro DMCA su tutti i nostri repository GitHub pubblici e su tutti i fork realizzati dalla comunità.https://t.co/BQvtPwjPtn

– Team Fortress: Source 2 (@TeamFortressS2) 10 gennaio 2024

Anche se gli ostacoli al motore non hanno portato alla fine immediata del progetto, Amper ha annunciato questa settimana che gli sviluppatori originali di Team Fortress 2, Valve, hanno inviato una richiesta di rimozione DMCA alla pagina GitHub di Team Fortress: Source 2, segnalando l’uso di risorse di TF2 “senza autorizzazione” come una violazione dei loro diritti di proprietà intellettuale.

Amper ha ammesso di essere “già giunta alla conclusione di interrompere lo sviluppo del progetto a causa dello stato attuale del codice che non è più utilizzabile con le recenti modifiche al motore di s&box”, aggiungendo che l’avviso di rimozione di Valve è stato semplicemente “il chiodo fisso” per il progetto.

Sebbene Valve abbia permesso l’utilizzo della sua IP in mod e spin-off realizzati dai fan, come il remake di Half-Life Black Mesa e il recente prequel di Portal 2, Revolution, Amper ha ammesso che il rifiuto nel caso di Team Fortress: Source 2 – che di fatto offriva l’intero Team Fortress 2 gratuitamente – è stato “assolutamente corretto e legale”.

“È stato un onore far crescere questo progetto con tutti voi e con l’incredibile team che c’è dietro, non saremo mai abbastanza grati per tutto il vostro supporto e il vostro entusiasmo negli ultimi 3 anni”, ha scritto il team. “Siamo così felici di essere arrivati fin qui”



Leggi di più su www.rockpapershotgun.com 

Potrebbero interessarti