Cerca
Close this search box.

Il dev diary di Rise of the Ronin: “Capitolo 2: il combat”

Tempo di lettura: 5 minuti

Sin dalla metà degli anni ’90, gli sviluppatori di Team NINJA si sono guadagnati un elogio costante per i loro combattimenti precisi e soddisfacenti. Il sistema di combattimento dinamico del franchise Dead or Alive o i combattimenti fulminei di Ninja Gaiden ne sono un esempio lampante. Con Rise of the Ronin, lo sviluppatore intende continuare e ampliare questa eredità di soddisfacenti meccaniche da mischia.

Rise of the Ronin permette ai giocatori di combattere in una storia ambientata negli ultimi giorni dello shogunato Tokugawa in Giappone, noto come Bakumatsu, dove potranno godere di un sistema di combattimento accessibile ma profondo, utilizzando diversi stili di gioco che combinano armi da mischia e da fuoco. Questo comporta il prosciugamento del Ki dei nemici, la padronanza delle abilità marziali e l’abilità in diversi stili di combattimento. Scegli e combina per trovare il tuo approccio su PlayStation 5 il 22 marzo.

Per aiutare i giocatori a prepararsi a combattere nel Giappone storico, il Team NINJA condivide un nuovo diario degli sviluppatori dietro le quinte che approfondisce i combattimenti di Rise of the Ronin.

Azioni di battaglia che impoveriscono il Ki

In Rise of the Ronin, il Team NINJA combina la sua caratteristica azione di combattimento con Katane, lance, altre armi da mischia e armi a distanza come le armi da fuoco straniere. Come Ronin, combatterai contro i nemici utilizzando questi due tipi di armi.

La strategia di base del combattimento prevede l’esecuzione di attacchi in mischia con Quadrato, difendendoti dagli attacchi dei nemici con L1 per parare e Cerchio per schivare. Quando il Ki del tuo nemico sarà completamente esaurito, diventerà vulnerabile e incapace di reagire, rendendo più facile infliggere danni ingenti con i colpi critici.

Allo stesso modo, quando il tuo Ki è esaurito, non sarai temporaneamente in grado di attaccare o correre, quindi fai attenzione al tuo Ki mentre combatti.

Usare la Counterspark e le abilità marziali per danneggiare il Ki

Quando affronti nemici temibili, parare efficacemente con l’azione Counterspark e utilizzare le Abilità Marziali può abbassare il loro Ki massimo, rendendo più facile sconfiggerli.

Controscatto è un’azione che para gli attacchi nemici. Per parare, premi Triangolo per ruotare l’arma da mischia in un ampio arco e contrastare l’attacco del nemico. Quando usi il Controscatto per evitare i danni degli attacchi da cui non puoi difenderti, il Ki del nemico si riduce e viene stordito brevemente. Questo può creare una finestra per infliggere ancora più danni e ridurre il suo Ki massimo.

Le abilità marziali (tenendo premuto R1 e premendo Quadrato/Triangolo) infliggono danni più significativi. Sono molto efficaci anche contro i nemici più forti.

Rise of the Ronin

Conosci i tuoi nemici, le armi e gli stili di combattimento

Ogni arma giapponese e occidentale – Katana, lance, doppie lame, baionette e sciabole – ha le proprie capacità e azioni di attacco. Man mano che crei legami con i personaggi che incontri, acquisisci nuovi stili di combattimento e fai evolvere ulteriormente le loro capacità per migliorare la tua esperienza in battaglia.

Mentre combatti contro i tuoi nemici, sapere quale dei tre stili di combattimento, Ten (Cielo), Chi (Terra) e Jin (Umano), è vantaggioso contro le loro armi e può aiutarti ad avere la meglio in battaglia – e parare con lo stile di combattimento corretto li farà indietreggiare notevolmente.

Rise of the Ronin

Stili di combattimento principali

Stile Mumyo

Originato nel clan Kurosu da un maestro sconosciuto, è uno stile di combattimento versatile eseguito in coppia. Coloro che padroneggiavano questo stile erano chiamati Veiled Edge.

Rise of the Ronin

Stile Hokushin Itto

Questo stile di spada, fondato da Shusaku Chiba all’inizio del XIX secolo, viene utilizzato per sopraffare i nemici con una serie di attacchi. L’insegnamento è razionale e sottolinea la padronanza delle tecniche attraverso un allenamento eseguito da un attaccante e da un difensore. Il loro dojo, fondato nel 1822 a Edo (l’odierna Tokyo), è tuttora operativo.

Rise of the Ronin

Stile Yagyu Shinkage

Il famoso istruttore militare del clan Tokugawa fondò questo stile di spada. A partire da Tokugawa Ieyasu, il primo shogun, generazioni di shogun e il clan Tokugawa sono noti per aver studiato questo stile di spada.

Saranno disponibili nove armi per combattere i nemici, tra cui doppie lame, spade a coda di bue, grandi spade e Odachi.

Rise of the Ronin

Armi a lungo raggio

Gli archi e le armi da fuoco richiedono un’attenta mira per attaccare a distanza. Sfruttando le armi silenziose come l’arco, puoi eseguire un attacco furtivo contro nemici ignari. Sebbene le armi da fuoco siano potenti, gli spari riveleranno il tuo attacco ai nemici.

Lo sparo temporizzato di una pistola stordisce i nemici per un periodo prolungato. Può essere utilizzato come occasione di attacco per ridurre il limite del tappo Ki del nemico.

I tubi di fuoco soffiano potenti fiamme. Puoi usare quest’arma a lungo raggio per incendiare un gruppo di nemici o per far esplodere un barile di polvere da sparo.

Azioni ingegnose con la corda da presa

Puoi lanciare la corda da presa contro un punto di aggancio per fare leva in un attimo. Puoi anche brandirla per attirare i nemici lontani durante il combattimento. Tieni a mente la corda da presa per prendere il controllo del campo di battaglia da lontano.

Tieni premuto R2 per brandire un rampino e afferrare un barile di polvere da sparo nelle vicinanze e lanciarlo contro i nemici. Il barile esploderà, incendiando i nemici e infliggendo danni epici.

Rise of the Ronin

Non c’è un modo giusto o sbagliato di affrontare il combattimento grazie alla moltitudine di opzioni presenti nel tuo arsenale. Sperimenta con l’equipaggiamento e padroneggia i tanti stili che Rise of the Ronin ti offre.

Rise of the Ronin uscirà per PlayStation 5 il 22 marzo.

Leggi di più su www.gematsu.com

Potrebbero interessarti