Cerca
Close this search box.
Dwarf Fortress creators Tarn and Zach Adams sit for an interview at GDC 2024.

Il creatore di Dwarf Fortress critica i dirigenti dietro i brutali licenziamenti nell’industria: “Possono mangiare tutti me*da, penso che siano orribili… persone avide, avide”

Tempo di lettura: 2 minuti
Dwarf Fortress creators Tarn and Zach Adams sit for an interview at GDC 2024.

Non c’è da preoccuparsi che lo status di milionario di Tarn Adams lo faccia diventare un’azienda a breve. Alla GDC di quest’anno, il creatore di Dwarf Fortress si è scagliato contro il clima brutale di licenziamenti, cancellazioni e ridimensionamenti generali nell’industria dei videogiochi, dichiarando che i dirigenti responsabili possono “mangiare tutti merda” Proprio nel caso in cui avessi bisogno di un motivo per apprezzare ancora di più Dwarf Fortress.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

“Da qui a tre o quattro anni, come saranno le vendite di [Dwarf Fortress]?”, ha pensato Adams in una chiacchierata con PCG, “Che tipo di decisioni dovremo prendere [con] i tassi di crescita e tutto il resto?” Considerando la possibilità di prendere queste difficili decisioni un giorno, Tarn si è chiesto se l’esperienza gli darà “più empatia per le persone che licenziano”.

“No, non credo proprio”, ha concluso. “Possono mangiare tutti merda, penso che siano orribili e che siano persone cattive”

Si tratta di un’affermazione abbastanza definitiva di per sé, ma Adams ha continuato: “Queste decisioni non sembrano pratiche. Sembrano guidate da persone avide e avide che cercano di far funzionare una specie di capitale di rischio.

“C’è questa puzza di marcio ai vertici, dove il motivo per cui le persone vengono licenziate è dovuto a strutture di finanziamento, incentivi sbagliati e stupidità”, ha detto Adams, accusando i dirigenti di licenziare persone “che non dovrebbero licenziare perché la loro azienda crollerà, ma immagino che forse questo aiuti i profitti di qualcuno da qualche parte o faccia entrare l’aria giusta nel paracadute d’oro giusto”

Quindi, credo che possiamo tranquillamente collocare Adams e Dwarf Fortress nella colonna “Favorevoli agli sviluppatori/Avversari ai licenziamenti” del nostro foglio di calcolo collettivo, ma dobbiamo preoccuparci del fatto che Adams pensa di dover fare delle scelte difficili negli anni a venire? Beh, forse, anche se ammetto che faccio fatica a immaginare di scrivere un titolo sulla falsariga di“Microsoft taglia 1.900 posti di lavoro ad Activision e Xbox” per i fratelli dietro Dwarf Fortress.

Ma per il momento, Tarn e Zach Adams dicono che lo sviluppo di DF e l’aggiornamento della modalità Avventura, che arriverà ad aprile, procedono a pieno ritmo. “Siamo ancora fondamentalmente entusiasti di ciò che è possibile fare e non ci sentiamo vincolati da nulla di tutto ciò… continueremo a fare luce e speriamo di continuare a ispirare le persone”

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti