Home News iCarly, Jennette McCurdy si ritira “I miei ruoli sono imbarazzanti”

iCarly, Jennette McCurdy si ritira “I miei ruoli sono imbarazzanti”

iCarly è stata certamente tra le serie tv più popolari della nostra adolescenza! Forse non alla pari di Zoey 101, ma ci è andata senza dubbio vicina. Andata in onda tra il 2007 e il 2012, sappiamo per certo che ritornerà sui nostri schermi molto presto grazie a un revival. Se poi nel frattempo volete rinfrescarvi la memoria su come iCarly finisce, potete cliccare qui.

Protagonisti indiscussi di iCarly erano ovviamente Carly Shay (interpretata da Miranda Cosgrove), Sam Puckett (interpretata da Jennette McCurdy) e Freddie Benson (interpretato da Nathan Kress). La storia poi era quella classica delle serie tv adolescenziali che tutti noi conosciamo, e che quindi gira intorno ai rapporti d’amicizia e sentimentali che si creano fra i personaggi. In iCarly poi faceva da sfondo il webshow condotto proprio da Carly e Sam, che ogni settimana invitavano le persone che le seguivano a inviare loro video divertenti. Insomma, una sorta di primissimo approccio a YouTube, se vogliamo trovare una similitudine.

Ora che è stato annunciato il revival i fan di iCarly sono in vero fermento! C’è però da contenere l’enusiasmo, dato che proprio Jennette McCurdy non sarà nel cast.

Alcune avvisaglie a riguardo erano già state notate alla notizia del tanto atteso revival, quando il nome dell’attrice non era comparso tra quelli dei partecipanti a questo nuovo iCarly. Inoltre lo stesso produttore, Jay Kogen, aveva inizialmente detto di aver contattato l’attrice e di essere in attesa di un suo responso. Tuttavia gli impegni della McCurdy le avrebbero impedito di imbarcarsi in questa nuova avventura.

Non è però solo il nuovo podcast a tenere Jennette McCurdy occupata. Dalle ultime dichiarazioni sembra infatti che l’attrice abbia abbandonato del tutto la recitazione.

Sappiamo infatti che, dopo aver preso parte a sei stagioni di iCarly, Jennette McCurdy ha poi ripreso il ruolo di Sam Puckett nello spin off della serie, ovvero Sam & Cat, che la vedeva recitare al fianco di Ariana Grande. Nella serie la cantante interpretava Cat Valentine, una giovane ragazzina estremamente ingenua e parecchio svampita. Il ruolo in questione è stato ripreso da Ariana Grande dopo essere apparsa per la prima volta in Victorious.

Dopo ciò, Jennette aveva cominciato a sparire pian piano dai radar, e ad oggi è la conduttrice del podcast da lei gestito Empty Inside. Ed è proprio qui che l’attrice ha dichiarato di aver appeso al chiodo la recitazione. Durante una sua intervista ad Anna Faris la McCurdy ha dichiarato di non avere più intenzione di tornare a recitare. Ma non solo: ha anche dichiarato di non essere poi così orgogliosa delle sue interpretazioni.

L’ormai ex attrice di iCarly dice infatti: “Ho mollato (la recitazione) un po’ di anni fa per darmi alla scrittura e alla regia – sta andando alla grande!” dice con una risata. Poi aggiunge: “Ho mollato perché in origine non era una osa che volevo fare. È stata mia madre a inserirmi verso i 6 anni e successivamente, credo verso i 10 o 11 anni, sono diventata il principale supporto finanziario della mia famiglia. Non avevamo molti soldi, e questa è stata un’ottima via d’uscita, cosa che credo mi sia stata anche molto d’aiuto e mi abbia indirizzata verso il successo“.

Jennette ha poi parlato di quanto poi per lei fosse sempre molto difficile recitare, e ha sempre avuto molta difficoltà nel gestire la tensione durante le audizioni. Dichiara infatti: “Ho cominciato a tenere la tensione sotto controllo nel momento in cui ho cominciato a fare esperienza, ma alla fine mi sono trovata a mollare dopo la morte di mia madre, perché credo che con la sua morte siano venute a mancare anche moltissime idee per la mia vita”.

Anna Faris le ha poi domandato se avesse mai considerato di poter tornare a recitare, dato che moltissimi fan di iCarly vorrebbero rivederla al fianco di Miranda Cosgrove nel revival. L’attrice ha quindi risposto che aveva provato a tornare sulle scene nel febbraio 2020, con il suo one-woman show “I’m Glad My Mom Died”, in cui andava ad esplorare la dipartita della madre a otto anni dalla sua scomparsa. Lo considera però un’esperienza da una volta sola.

Jennette è poi arrivata a parlare anche dei suoi ruoli passati, per i quali sembra provare moltissimo imbarazzo.Per quanto riguarda la mia esperienza nella recitazione, mi vergogno molto dei ruoli che ho fatto in passato” dice infatti. E continua: “Sono riluttante verso la mia carriera per moltissimi motivi. Mi sento insoddisfatta dai ruoli che ho interpretato e sento che sono stati stucchevoli, imbarazzanti. Ho partecipato a diversi show dai 13 ai 21 anni, e a 15 mi sentivo già in imbarazzo. I miei amici a 15 anni mi dicevano ‘Oh, figo, sei in quello show di Nickelodeon!’. Era fastidioso. E immagino che l’esperienza dev’essere molto diversa se ti senti orgoglioso dei tuoi ruoli”.

Per quello che riguarda la possibilità di recitare in futuro, l’attrice di iCarly non mette limiti, ma specifica che probabilmente si sentirebbe più a suo agio lavorando con registi per cui prova una vera ammirazione. Noi, da bravi fan quali siamo tutto ciò che possiamo fare è accettare la situazione, fare il nostro in bocca al lupo a Jennette McCurdy per il suo futuro e prepararci al meglio per l’arrivo del revival di iCarly.

[…]

Leggi di più su www.hallofseries.com

Nessun commento

Rispondi