Cerca
Close this search box.
Great Co-Operative Shooter Games, Ranked

I migliori sparatutto cooperativi al momento escluso Helldivers 2

Tempo di lettura: 13 minuti
Great Co-Operative Shooter Games, Ranked

L’industria dei giochi tende a lavorare per tendenze. Un tipo di gioco è popolare per un po’ di tempo, prima di perdere il suo posto a favore di un altro. Il genere degli sparatutto, tuttavia, è riuscito a mantenere la popolarità per anni. Certo, è cambiato molte volte nel corso dei decenni. Ma il semplice atto di sparare a persone, mostri o zombie in un videogioco è sempreverde.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Tuttavia, non sono molti quelli che ti permettono di farlo con un amico al tuo fianco. Sebbene gli sparatutto cooperativi non siano estremamente rari, sembra che dovrebbero essercene di più. Detto questo, ce ne sono alcuni straordinari e questi sono i più belli.

Aggiornato al 9 febbraio 2024

Avatar: Frontiere di Pandora

Avatar: Frontiers Of Pandora - Na'Vi Sky Warriors Assaulting An RDA Gunship

Avatar: Frontiers Of Pandora è un titolo d’azione e avventura open-world in cui potrai vagare nel bellissimo mondo di Pandora. Vesti i panni di uno dei suoi abitanti, alias Na’vi. Nei panni della creatura blu, insieme a un possibile amico online, dovrai cercare di fermare l’invasione di Pandora da parte dell’umanità.

La narrazione è simile a quella dei film, ma si tratta di un racconto autonomo e separato. Per contrastare le forze umane sul pianeta, devi sparare in prima persona. Le armi a tua disposizione includono un arco e un fucile a pompa.

World War Z: Aftermath

World War Z Screenshot Of Survivors Fighting Off A Zombie Horde

World War Z Aftermath offre un’azione di tiro in terza persona e in prima persona. La decisione di quale prospettiva utilizzare spetta a te. Indipendentemente da quale sceglierai, potrai sperimentare una meccanica di tiro solida e fluida. E a sparare sono gli zombie.

Si tratta di uno sparatutto a squadre di zombie sullo stile di Left 4 Dead. Tuttavia, questo gioco è ambientato nell’universo della World War Z. Tuttavia, è solo vagamente basato sull’omonimo romanzo e film. Non è necessario conoscerli per godersi l’esperienza. Tutto ciò che ti serve è l’apprezzamento per le uccisioni di zombie.

Tom Clancy’s The Division 2

Squad walking up to the Capitol building in DC in The Division 2

The Division 2 è uno sparatutto in terza persona sempre online con elementi RPG. È ambientato in una versione fittizia di Washington D.C. che è stata rovinata da un virus mortale. La narrazione, tuttavia, non riceve un’attenzione particolare e di certo non è il punto di forza del gioco.

Si tratta del combattimento. Questo titolo offre una meccanica di tiro basata sulla copertura che è una gioia per gli occhi. Inoltre, ci sono molte opportunità per il lavoro di squadra. Dopo tutto, con tutte le abilità disponibili, ognuno di voi può creare una struttura che funzioni perfettamente insieme. E potresti averne bisogno quando affronti le missioni più difficili.

Star Wars: Battlefront 2

An imperial officer and Stormtroopers are attacked by Ewoks in Star Wars: Battlefront 2.

I film sono più incentrati sulle spade laser, ma nell’universo di Star Wars si spara molto. In Star Wars: Battlefront 2 ce n’è sicuramente molta: a parte qualche volta in cui vestirai i panni di personaggi importanti, in genere sei un soldato con un qualche tipo di blaster.

Il gioco non offre una storia cooperativa tradizionale, ma c’è una modalità cooperativa dedicata. Si tratta di un’esperienza PvE che ti mette contro i bot e devi attaccare o difendere un punto. In ogni caso, le partite in cooperativa sono molto divertenti grazie alle soddisfacenti meccaniche di tiro del gioco.

Call Of Duty: Black Ops 3

Call Of Duty Black Ops 3 Characters Talking

Nonostante sembri fatta su misura per questo, la serie Call Of Duty non offre spesso una campagna in cooperativa. Black Ops 3, tuttavia, è uno dei pochi titoli a farlo. Insieme a un amico in locale o fino a tre online, puoi vivere una storia ambientata in un futuro lontano che parla di tecnologia avanzatissima, cospirazioni e, naturalmente, di guerra.

È una storia coinvolgente che prevede alcune missioni interessanti. Per giocare con gli amici è disponibile anche la famosa modalità Zombi. In qualsiasi modalità tu stia giocando, i combattimenti FPS sono rapidi ed entusiasmanti.

Remnant 2

Remnant 2: The Hunter Activating Their Prime Sight Ability

Remnant 2 non è solo uno sparatutto in terza persona, ma anche un RPG con alcuni elementi simili ai Souls. Durante il gioco, viaggerai in mondi diversi, tutti caratterizzati da ambienti e nemici diversi. In ognuno di essi, devi trovare e uccidere un mostro molto potente.

Lungo il percorso, risolvi alcuni enigmi e spari a molte creature diverse. Quest’ultima parte potrebbe essere la migliore, perché il gioco di armi è molto fluido e divertente. E puoi divertirti con un massimo di due amici.

Tiny Tina Wonderlands

Tiny Tinas Wonderlands Molten Mirrors 2 - via Gearbox

Tiny Tina’s Wonderlands è uno spin-off della serie Borderlands. E come questi giochi, questo titolo offre la possibilità di giocare in cooperativa online. La differenza rispetto alla serie principale è che è ambientato all’interno di un gioco di ruolo da tavolo.

Quindi, si vaga in un mondo fantasy, completando missioni con l’obiettivo finale di sconfiggere il Signore dei Draghi. È stravagante e divertente. Ma soprattutto è un gioco divertente, perché il gioco di armi è piacevole e i nemici sono molto vari.

Unreal Tournament 3

Unreal Tournament 3 promotional image

Unreal Tournament 3 è un gioco FPS veloce e ricco di attacchi della fine degli anni 2000. Il combattimento è simile a quello di giochi come Doom, in quanto ti incoraggia a essere in continuo movimento mentre combatti.

La campagna può essere giocata in cooperativa locale a schermo condiviso. È un’esperienza unica, perché il gioco non contiene missioni tradizionali. Al contrario, si giocano partite multigiocatore contro l’IA con scene d’intermezzo tra una e l’altra. È strano, ma funziona piuttosto bene e il gioco è molto divertente.

Contra

Bill and Lance running through the field with guns in hand in Contra

Gli sparatutto cooperativi non sono molto più vecchi dell’originale Contra, ma le riedizioni lo hanno portato su alcuni sistemi più recenti. Il gioco si mantiene molto bene dal punto di vista del gameplay, soprattutto per chi apprezza i titoli arcade.

Si tratta di un puro sparatutto a scorrimento laterale in cui tu e un tuo amico dovete correre, saltare e, soprattutto, sparare per superare tutti i nemici che vi si parano davanti. È un gioco cooperativo semplice ma divertente.

Zombie Army 4: Dead War

Karl, Shola, Jun and Boris head into battle in Zombie Army 4 Dead War

Non importa quanto siano pericolosi, gli zombie sono sempre divertenti da combattere. Per questo è bello che Zombie Army 4 ti permetta di combatterli in una squadra composta da un massimo di quattro giocatori. Non si tratta però di non-morti qualsiasi. Si tratta di zombie nazisti che sono sotto il dominio del non-morto Hilter.

Per questo motivo, hai subito un incentivo a farli fuori. E puoi farlo grazie a una serie di poteri e armi uniche, oltre ad alcune delle normali armi che ti aspetti di vedere in uno sparatutto della Seconda Guerra Mondiale.

Resistance 3

Resistance 3 fight with chimera enemy

In Resistance 3, l’umanità è in grave difficoltà perché la minaccia aliena nota come Chimera sta organizzando un’invasione. Sta a te fermare le letali creature e puoi portare con te anche un amico.

Il gioco è un tradizionale sparatutto in prima persona con una meccanica di tiro soddisfacente e alcune armi uniche da usare. Inoltre, c’è un elemento horror nel gioco, dato che molti dei luoghi che visiterai sono in grado di spaventarti.

Rainbow Six: Vegas

3 team members taking down terrorists in a colorful, well lit area of the Las Vegas Strip in Rainbow Six Vegas

Rainbow Six Vegas è un FPS tattico che vanta due modalità co-op. Per cominciare, puoi giocare l’intera campagna con un massimo di quattro giocatori online o due in locale. La narrazione è quella di uno sparatutto standard: la tua squadra tenta di catturare un terrorista.

A proposito di terroristi, l’altra modalità cooperativa si chiama Caccia al terrorista. In questa modalità vieni messo su una mappa con un gruppo di nemici e devi eliminarli tutti. È più facile a dirsi che a farsi, perché questo gioco adotta un approccio più realistico al combattimento, il che significa che si muore in pochi colpi. Per questo motivo devi usare la copertura e giocare in modo tattico.

Outriders

Outriders Screenshot Of Two Soldiers Shooting

Outriders è ambientato in un universo in cui la Terra non se la passa bene e l’umanità sta cercando un altro pianeta da chiamare casa. Questo nuovo mondo è conosciuto come Enoch e comporta una serie di pericoli. Tuttavia, non dovrai affrontarli da solo. Un massimo di due amici possono unirsi a te online.

Ognuno di voi può scegliere tra diverse classi di personaggi, dato che si tratta di uno sparatutto misto a un gioco di ruolo. Tutti hanno le proprie abilità che possono aiutarti nella tua pericolosa avventura. Sono utili anche le armi da fuoco che puoi ottenere e utilizzare negli scontri a fuoco in terza persona basati sulla copertura.

Call Of Duty: Modern Warfare 2

Call Of Duty Modern Warfare 2 Soap MacTavish holding gun

Ci sono due titoli di Call Of Duty: Modern Warfare 2 che sono significativamente diversi. Entrambi contengono elementi di co-op, ma il titolo del 2009 ha una marcia in più in termini di godibilità. Purtroppo, i già citati elementi cooperativi non sono presenti nella campagna.

Per fortuna, però, la modalità spec-ops del gioco compensa questa mancanza offrendo una delle migliori esperienze di sparatutto in cooperativa di sempre. Durante la modalità, tu e un amico vi imbarcherete in diversi scenari di missione. Gli scenari sono molto vari e la maggior parte di essi sono divertenti da giocare.

Back 4 Blood

Back 4 Blood Characters Preparing To Fight

A causa del suo nome e del fatto che condivide diversi sviluppatori, Back 4 Blood ha il problema di essere continuamente paragonato a Left 4 Dead. Questo è un male, perché nessuno sparatutto con squadre di zombie può davvero eguagliare quel titolo classico. Tuttavia, Back 4 Blood è ancora un divertente sparatutto in prima persona a sé stante.

La campagna è composta da diversi atti, ognuno dei quali contiene una serie di capitoli. L’obiettivo principale è quello di sopravvivere mentre attraversi l’area piena di mutanti, utilizzando tutte le armi che trovi. A volte ci sono anche altri obiettivi da portare a termine, il che aiuta a variare le cose.

Killing Floor 2

Killing Floor 2 Feature Image huge enemies in the game charging a line of players

La sopravvivenza è l’unico obiettivo di questo sparatutto cooperativo. Dopotutto, non c’è una vera e propria storia. Sei solo posizionato su una mappa e devi sopravvivere a ondate di creature infette. Con il passare delle ondate, le creature attaccano in numero sempre maggiore e ne compaiono di nuovi tipi. Se riesci ad arrivare all’ultima ondata, dovrai affrontare un potente boss.

Il bello del gioco in cooperativa è che cambia a seconda di quanti siete. Ad esempio, dovrai affrontare più nemici se hai un equipaggio di sei persone piuttosto che se sei solo in due. Quindi, non devi preoccuparti che il gioco sia estremamente difficile se non hai una squadra al completo.

Saints Row: The Third Remastered

Saints Row The Third: Man With Weapon Stands Before Explosion

Saints Row è stato talvolta definito un clone di Grand Theft Auto. Tuttavia, si tratta di un’etichetta ingiusta, poiché la stravagante serie open-world ha uno stile proprio e offre cose che GTA non offre, come una modalità cooperativa completa.

La maggior parte dei titoli della serie offre una campagna cooperativa, la migliore delle quali si trova in Saints Row: The Third. Questo capitolo trova il perfetto equilibrio tra il serio e lo sciocco. Il gioco è molto divertente, soprattutto per la presenza di una serie di armi uniche e sciocche da utilizzare.

Killzone 3

The ISA fights a MAWLR in Killzone 3.

Killzone è una delle serie esclusive più sottovalutate della Playstation. Ci sono stati solo quattro titoli principali della serie, ma ognuno di essi è almeno decente. Killzone 3 scivola nel territorio dell'”ottimo”, soprattutto quando si gioca la campagna con un amico. La storia non è incredibilmente coinvolgente, in quanto si tratta della solita storia militare in cui devi fermare le pericolose forze nemiche.

Tuttavia, il combattimento compensa la narrazione poco stimolante. Ogni combattimento è molto divertente grazie alla sensazione di soddisfazione delle armi e alle meccaniche di tiro molto precise. Inoltre, il titolo è uno dei giochi per PS3 più belli di sempre.

Far Cry 6

Two guerilla fighters from Far Cry 6

I recenti giochi di Far Cry hanno tutti incluso dei cattivi principali accattivanti e Far Cry 6 non è da meno. In questo gioco, l’antagonista è Anton Castillo, il tirannico leader dell’isola fittizia di Yara. Nel corso del gioco, guiderai la resistenza per rovesciare il malvagio dittatore. Questo significa recarsi in diverse zone di Yara e reclutare figure importanti per aiutare la tua causa.

Trattandosi di un gioco open-world, ci sono anche molte missioni secondarie da svolgere e luoghi nemici da conquistare. Puoi optare per la furtività per portare a termine questi compiti, oppure puoi farli esplodere con la tua vasta gamma di armi personalizzabili. E puoi fare tutto questo con un amico al tuo fianco.

Payday 2

Payday 2 Fighting Swat Enemies

Payday 2 è uno sparatutto cooperativo online in cui tu e un massimo di altri tre giocatori eseguite diverse rapine. La varietà di queste rapine è ciò che le rende grandiose, poiché spesso si svolgono in luoghi completamente diversi, dalle banche alle gallerie d’arte alle prigioni.

Non c’è da stupirsi: spesso il tuo compito è quello di rubare denaro o oggetti di valore, ma a volte ti viene chiesto di fare altre cose, come salvare un detenuto. Indipendentemente dal tipo di lavoro, in genere richiedono un lavoro di squadra e possibilmente qualche tiro preciso.

Hose of the Dead: Overkill

The House Of The Dead Overkill Screenshot Of Agent G and Detective Washington

La serie House Of The Dead è nata come sparatutto con armi leggere nelle sale giochi. Negli ultimi anni, però, ci sono state alcune uscite domestiche, tra cui il titolo Overkill. Il gioco racconta la storia del mistero che circonda l’inizio di un’epidemia di non morti. Ma la narrazione non è una priorità per questo sparatutto su rotaia.

Il gioco consiste per lo più nello sparare proiettili contro le cose. Tu e un tuo alleato passate da una schermata all’altra uccidendo tutti i mostri che vedete e, occasionalmente, salvando un civile che sta per diventare un pasto per zombie. È un gioco rumoroso, divertente e ricco di parolacce.

Cuphead

Cuphead Two player Boss fight

Cuphead non è il tipo di gioco che la gente considera quando pensa agli sparatutto, ma tecnicamente lo è. Più precisamente, si tratta di un titolo “corri e spara”, in cui devi correre su un livello 2D e sparare a tutto ciò che vedi. E il gioco ti permette di farlo con un compagno.

L’inclusione di un compagno di squadra è benvenuta perché il gioco è estremamente difficile. Se il semplice superamento dei livelli può essere difficile, lo diventa ancora di più durante gli scontri con i boss. Questo gioco è perfetto per chi ama le sfide e gli stili artistici della vecchia scuola.

Deep Rock Galactic

Deep Rock Galactic Glyphid Swarmers

Il termine “sparatutto” non definisce completamente Deep Rock Galactic. Il gioco è in gran parte incentrato sull’estrazione mineraria: ogni livello ti colloca in una caverna generata proceduralmente e il tuo compito è spesso quello di trovare e raccogliere materiali utili. Tuttavia, queste grotte non sono incredibilmente sicure.

Vieni regolarmente attaccato da orde di creature, sia grandi che piccole. È qui che entra in gioco l’aspetto sparatutto: dovrai difenderti facendole esplodere tutte. Fortunatamente, sia le meccaniche di scavo che quelle di tiro sono soddisfacenti.

Sniper Elite 5

Sniper Elite 5 Matthaus Building With A Soldier Inside It

Come puoi intuire dal titolo, questo gioco ruota attorno a un certo tipo di gioco d’armi: il cecchinaggio. Tu e un tuo amico potete muovervi furtivamente in ogni missione con i vostri fucili in mano, alla ricerca dell’occasione perfetta per colpire le persone e vedere le radiografie dei proiettili che attraversano i loro corpi.

Di tanto in tanto, potresti coordinarti e far fuori due persone alla volta. Oppure, se sei un tipo poco astuto, preferisci eliminare un gruppo di nemici mentre ti stanno caricando. Quest’ultima tattica è un buon allenamento per la modalità aggiuntiva di sopravvivenza, in cui dovrai difenderti da un’orda di persone.

Resident Evil 5

Resident Evil 5 Screenshot Of Sheva and Chris On Rooftop

Quando è stato lanciato inizialmente, Resident Evil 5 ha ricevuto alcune critiche dai fan della serie. I loro problemi riguardavano la mancanza di spaventi in questo presunto gioco horror. Le lamentele erano giuste, ma RE5 è un eccellente sparatutto in terza persona in cooperativa.

Nel gioco segui Chris Redfield e la nuova arrivata della serie Sheva Alomar mentre indagano su alcuni strani avvenimenti in una zona immaginaria dell’Africa. Naturalmente, il luogo contiene una serie di creature infette che dovrai uccidere. Ma non puoi semplicemente falciarle tutte come faresti in uno sparatutto medio, perché le munizioni non sono abbondanti. Devi quindi gestire le tue risorse, il che aggiunge un gradito elemento tattico a quella che è già un’esperienza piacevole.

Borderlands: The Handsome Collection

Borderlands 2 Screenshot Of Fight

Qual è il miglior gioco di Borderlands? È difficile rispondere a questa domanda, ma la Handsome Collection ne include due che potrebbero essere presi in considerazione. Sia Borderlands 2 che The Pre-Sequel sono contenuti in questo pacchetto e sono eccellenti giochi di ruolo d’azione in prima persona.

Gran parte dell’attenzione è rivolta all’azione, poiché questi giochi sono pieni di sezioni di combattimento. Le battaglie sono frenetiche ed emozionanti, sia che tu stia combattendo contro persone o contro le creature di Pandora. Anche le narrazioni sono solide e coinvolgenti e ruotano attorno al sempre carismatico Jack il Bello. Le storie non ti faranno piangere, ma potrai ridere una o due volte.

Left 4 Dead 2

The Left 4 Dead 2 survivors (from left to right) Nick, Rochelle, Coach and Ellis arrive in New Orleans

I giochi non sono molto più frenetici di Left 4 Dead 2. L’obiettivo è raggiungere la camera di sicurezza in ogni capitolo e infine fuggire dall’area. Ma devi farlo mentre vieni attaccato da innumerevoli mostri infetti. Questi non sono del tipo lento e lento, ma sono tutti super veloci e agili. Tra questi ci sono alcuni infetti speciali che sono ancora più pericolosi.

Per fortuna puoi combattere l’orda in squadra, perché il gioco supporta la modalità cooperativa locale e online. Che tu stia giocando da solo o con un amico, è uno sparatutto in prima persona molto divertente.

Gears 5

Kait Diaz in Gears of War 5 looking back as another NPC appears in the distance.

Gears Of War è una serie longeva con molti episodi di grande qualità. Il quinto capitolo principale è uno dei migliori. In esso, la guerra tra gli umani e lo Sciame continua, mentre Kait Diaz intraprende un viaggio personale per scoprire chi è esattamente.

Si tratta di un racconto più emozionante di quello che i nuovi arrivati alla serie potrebbero aspettarsi. Oltre alle lacrime, però, il gioco regala molte risate grazie ai dialoghi spiritosi. Anche il combattimento è piacevole: la serie Gears è sempre stata lo standard per le sparatorie in terza persona. E Gears 5 offre l’esperienza più curata nella storia della famosa serie.

Halo: Master Chief Collection

Master chief and Arbiter standing back to back in Halo

Quando si parla di sparatutto cooperativi, Halo è un nome che viene spesso citato. Dal 2001, la serie ha prodotto una litania di brillanti avventure in cooperativa. Fortunatamente, la maggior parte delle migliori fa parte della Master Chief Collection.

Inizialmente includeva Halo: Combat Evolved, Halo 2, Halo 3 e Halo 4. Successivamente sono stati aggiunti ODST e Reach. Tutti i titoli sono brillanti di per sé e includono un piacevole gioco di armi in prima persona, oltre a un ottimo combattimento con i veicoli. Vantano anche una solida narrazione che ruota attorno alle avventure di Master Chief.

Helldivers

OVVIAMENTE

HELLDIVERS™ Digital Deluxe Edition | Steam PC Gioco

Shooter cooperativo ambientato in un universo distopico dove i giocatori, parte dell’unità d’élite Helldivers, combattono per proteggere la Super Terra. La battaglia contro tre razze aliene nemiche richiede strategia e collaborazione, enfatizzando missioni su pianeti generati proceduralmente all’interno di un universo persistente online. Il gameplay è profondamente strategico, con elementi di combattimento cooperativo intenso, friendly fire e la possibilità di personalizzare l’equipaggiamento e le strategie di squadra. Il gioco si distingue per i suoi riferimenti satirici alla politica e alla società, offrendo un’esperienza di sia divertente che impegnativa

Probabilmente morirà tra un po’ perché è uscito il sequel che migliora ogni suo aspetto ma la prospettiva isometrica ha sempre fascino su qualcuno, e magari vale la pena dargli una occhiata per capire dove la Democrazia ha iniziato a contrattaccare.

Leggi di più su www.thegamer.com

Potrebbero interessarti