Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

I boomer shooter sono ora un genere ufficiale su Steam, mentre il classico Doom ispira sempre più gemme FPS

Tempo di lettura: 2 minuti

Steam ha aggiunto un’altra etichetta di genere al suo negozio digitale, questa volta riconoscendo ufficialmente gli “boomer shooter” della vecchia scuola, ovvero i giochi che hanno come tema l’esplosione e l’aumento degli spari.

Il termine “sparatutto boomer” si riferisce semplicemente agli sparatutto retrò (Doom, Quake, Wolfenstein) e alle ondate di giochi moderni, di solito indipendenti, costruiti in questo stile (Dusk, HROT, Turbo Overkill…) Sono a volte caratterizzati da una nostalgica arte pixelata/voxelata, a volte da livelli labirintici e sempre noti per la velocità con cui puoi far fuori i cattivi.

L’ultima etichetta di genere di Steam ha dato agli sparatutto boomer una nuova convalida, dato che per anni il titolo è stato un po’ controverso nei forum online, soprattutto perché Doom e altri sparatutto degli anni ’80 erano più probabilmente giocati dalla Generazione X. Ma credo che il meme “OK, boomer” renda il termine facilmente comprensibile. Che ne dici di Doomer Shooter?

Andrew Hulshult, il compositore di numerosi sparatutto, tra cui l’eccellente Dusk, ha fatto luce sulle origini del termine in un recente post sui social media. “Il termine ‘boomer shooter’ era un termine affettuosamente sfacciato che abbiamo visto usare durante lo sviluppo di Dusk come descrizione di Doom”, spiega Hulshult. “Quindi l’abbiamo usato perché era divertente. In seguito sarebbe stato associato a un intero genere di sparatutto. Oggi è una categoria su Steam. Adoro questa realtà”

Il boom degli sparatutto si espanderà sicuramente nei prossimi anni grazie alla nuova etichetta del negozio. Puoi visitare la sezione Boomer Shooter di Steam per trovare tutti quei giochi dal grilletto facile che ti fanno sentire come se stessi pattinando sul ghiaccio intorno ai demoni. Tra questi c’è uno dei migliori giochi di Warhammer mai realizzati e il gioco di incantesimi Hexen, un classico che Phil Spencer vuole vedere tornare ora che Microsoft possiede Activision Blizzard.

Per il momento, dai un’occhiata ai migliori giochi FPS per trovare la tua dose di classici.

Leggi di più su www.gamesradar.com

Potrebbero interessarti