Horizon Forbidden West non solo permetterà ai giocatori di esplorare un bellissimo open-world splendidamente progettato, ma renderà esplorabili le profonde acque che vi scorrono sotto. Queste aree subacquee, però, saranno più di un semplice vezzo.

Guerrilla Games non si è accontentata soltanto di far nuotare sott’acqua i propri giocatori, anzi ha voluto farli avventurare in livelli pensati proprio per l’ambiente subacqueo. I livelli subacquei di Horizon Forbidden West sono effettivamente più complessi di come appaiono nei recenti trailer, e presentano le proprie meccaniche di gioco, ben differenti da quelle del resto del gioco.

Il game director Mathijs de Jonge ha commentato “La possibilità di nuotare sott’acqua non era sufficiente. Volevamo dar vita a delle cose che fossero interessanti e sorprendenti, e penso che sia qui che entrano in gioco alcuni elementi della storia.

Non vediamo l’ora che i giocatori scoprano cosa stanno per sperimentare”.

Fonte

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi