Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Helldivers posing

Helldivers 2 ha avuto un lancio estremamente difficile, ma è già in una forma molto migliore

Tempo di lettura: 5 minuti
Helldivers posing

Non c’è niente di peggio per il lancio di un gioco multiplayer: matchmaking non funzionante, crash frequenti e un sistema anti-cheat a livello di kernel che tutti odiano. Il primo giorno di Helldivers 2 non è stato un grande inizio. E anche se la stabilità sembra essere un po’ peggiore su PC, ci sono stati problemi su tutta la linea, indipendentemente dalla piattaforma. I bug sono stati vincenti.

Quando ho iniziato a giocare, mi sono ritrovato a giocare da solo. Nessuno della mia lista amici stava ancora giocando e il matchmaking era completamente rotto. Per un gioco progettato per le squadre, senza funzioni bot, questo è un problema di dimensioni enormi.

È possibile giocare in solitaria a Helldivers 2, soprattutto ai livelli di difficoltà più bassi, e anche senza compagni di squadra è possibile rientrare in una missione dopo la morte, ma è una faticaccia. In netta inferiorità numerica e relativamente fragile, completare le missioni è stata una lotta in salita. Ho rinunciato rapidamente. Mi dispiace, Superearth, ma non vale la pena salvare.

Un vero peccato, perché in realtà è molto divertente far piovere morte sui nidi di insetti con i laser orbitali e guardare i cattivi alieni esplodere in una pioggia di sangue appiccicoso. Le armi da fuoco di base sono molto incisive e i combattimenti sono intensi grazie alle munizioni che si esauriscono rapidamente e alla necessità di ricaricare manualmente dopo aver consumato ogni caricatore. In alcuni giochi questa è una seccatura, ma in questo caso enfatizza la tua vulnerabilità ed è un problema minore quando sei in una squadra completa e requisisci spesso munizioni e nuove armi dalle tue navi.

Nonostante la vulnerabilità, c’è comunque una fantasia di potere in gioco, soprattutto quando impugni una delle armi più grandi, come la micidiale mitragliatrice o il divertentissimo lanciafiamme. È una carneficina assoluta. Inaspettatamente, vista l’azione roboante, c’è anche un accenno di simulazione militare: il movimento fa oscillare le armi, rendendo più difficile colpire i bersagli, e ogni arma ha una gestione diversa. Puoi anche saltare in posizione prona, il che è assolutamente necessario quando sei in una squadra, perché il fuoco amico è un vero e proprio killer, ma è un problema molto minore quando sei aggrappato al terreno.

Giochi di guerra

Anche se sarai al massimo in una squadra di quattro persone, Arrowhead ha fatto uno sforzo per farti sentire parte di questa grande guerra. Oltre agli obiettivi personali, ci sono obiettivi a livello di comunità che portano avanti il conflitto. Al momento, l’obiettivo è liberare due mondi nella regione vicina a Superearth, dopodiché potremo respingere gli insetti nella zona di quarantena. Questo dà al conflitto una narrazione generale, ma non ti vincola a nulla. Se vuoi combattere su mondi più lontani o se ti sei stancato di combattere gli insetti e vuoi invece far saltare in aria qualche robot, va benissimo.

Per fortuna, ora è molto più facile entrare nel conflitto. Arrowhead ha riconosciuto i problemi e, prima che il primo giorno finisse, ha rilasciato un hotfix, che è arrivato prima su PC. Stavo giocando su PS5 perché era molto più stabile, ma dato che il matchmaking continuava a non funzionare, sono passato al PC. Ho avuto un arresto anomalo all’inizio, quando stavo controllando l’armeria – cosa che è successa anche a Morgan, il che suggerisce che questa schermata in particolare causa problemi – ma dopo è andato tutto abbastanza liscio.

Dopo un paio d’ore di missioni, non ho avuto altri crash e soprattutto il matchmaking ha funzionato. Attivando il gioco rapido sono stato immediatamente inserito in squadre, permettendomi finalmente di divertirmi. Questo però non significa che i problemi siano stati completamente risolti.

In ogni squadra, almeno una persona si è bloccata e ci sono altri problemi. La progressione incrociata, ad esempio, non sembra funzionare, almeno per me. Dal momento che ho giocato su PS5, ho voluto continuare i miei progressi e ho collegato con successo il mio account PlayStation a Steam. Nonostante questo, la versione per PC mi ha fatto ripartire dal tutorial e non ha riconosciuto i miei progressi. Fortunatamente non sono andato molto lontano con la versione PS5 a causa della mancanza di matchmaking, quindi non è stata una grande perdita.

Un problema meno grave ma comunque fastidioso: la chat vocale è attivata per impostazione predefinita e devi selezionare attivamente la funzione “push to talk” o “mute” se non vuoi infastidire i tuoi compagni di squadra. Puoi fare questa scelta all’inizio della partita e poi nel menu delle opzioni, ma sai come sono certe persone: si tuffano a capofitto nell’azione e non prestano attenzione a cose noiose come questa, facendo in modo che nella squadra ci sia almeno una persona che trasmette tutti i suoi clic sulla tastiera, il suo respiro pesante e qualsiasi cosa stia guardando la sua TV. Almeno è abbastanza facile silenziarli.

Il prezzo della guerra

Ho un’altra questione da risolvere: I Warbond Premium. I Warbond sono un sistema adiacente ai pass di battaglia e il primo, Helldivers Mobilize, è completamente gratuito. Tuttavia, esiste già una versione premium, chiamata Steeled Veterans, che richiede l’acquisto di supercrediti per accedervi, dopodiché potrai sbloccare gli oggetti al suo interno utilizzando le medaglie guadagnate nelle missioni. Alcuni oggetti sono cosmetici, ma ci sono anche armi con modificatori speciali, quindi se non spendi i supercrediti ti perdi qualcosa. Non si tratta di un gioco competitivo, quindi non è pay-to-win, ma è in contrasto con quanto Arrowhead ha detto ai potenziali giocatori, ovvero che non si tratta di un “sistema guidato dalla FOMO”.

Una cosa da notare: i supercrediti possono essere guadagnati nel gioco, non solo spendendo denaro reale. Ma non aspettarti di riempirti le tasche con i supercrediti. Lascia solo un brutto sapore in bocca, anche se si tratta di una pratica consueta quando si tratta di rompicapi del servizio live. Sarebbe bello, però, se un gioco con servizio live permettesse ai giocatori di godersi ciò per cui hanno già pagato prima di cercare di farci sborsare altri soldi.

Nonostante tutto questo, sono cautamente ottimista sul futuro di Helldivers 2. Le vibrazioni immacolate di Starship Troopers, i combattimenti frenetici, la necessità di bilanciare l’esplorazione con l’estrazione prima che la tua nave ti blocchi: sono tutte cose fantastiche. Abbiamo ricevuto il codice per la recensione solo ieri, ma la recensione completa di Helldivers 2 sarà pubblicata la prossima settimana.

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti