Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Harold Halibut, the stop-motion-style story about life at the bottom of an alien ocean, gets a big new trailer and an April release date

Harold Halibut, la storia in stile stop-motion sulla vita sul fondo di un oceano alieno, riceve un nuovo trailer e una data di uscita ad aprile

Tempo di lettura: 2 minuti
Harold Halibut, the stop-motion-style story about life at the bottom of an alien ocean, gets a big new trailer and an April release date

Harold Halibut ha finalmente una data di uscita: annunciata oggi al Future Games Show, la storia in stile stop-motion della vita in un’astronave arenata sul fondo di un oceano alieno uscirà il 16 aprile.

Naturalmente, la notizia è accompagnata da un nuovo trailer che rivela più cose del mondo sottomarino di Harold rispetto a quanto visto in precedenza. L’aspetto “artigianale” è ciò che attrae immediatamente (e tutto ciò che abbiamo visto finora), ma ciò che trovo più interessante è il modo in cui il trailer si appoggia maggiormente all’aspetto narrativo del gioco, non con i dettagli, ma con un’atmosfera: Harold è in apparenza un ragazzo normale, ma aspira a qualcosa di più e sembra proprio che gli sia stata data l’opportunità di dare vita a queste aspirazioni.

In questo senso, potrebbe essere un po’ un solitario: Harold Halibut si svolge su una “nave spaziale simile a un’arca” che è finita sommersa in un oceano alieno 250 anni fa. La maggior parte dei suoi abitanti si è stabilita nelle proprie mura, ma la scienziata Jeanne Mareaux continua a cercare un modo per lasciare il pianeta e trovare un posto migliore per il futuro dell’umanità. Harold, il suo assistente, è impegnato in questa ricerca fino a quando, come recita la pagina di Steam, “un incontro fatale fa precipitare Harold in un mondo che nessuno avrebbe mai potuto immaginare”

Lo sviluppatore Slow Bros ha dichiarato a PC Gamer nel novembre 2023 che la storia non è ispirata a nulla in particolare, ma è nata da“concetti fondamentali” che lo studio ha trovato interessanti. “L’essere sott’acqua era un tema importante, una società incapsulata/isolata, le relazioni”, ha detto all’epoca il direttore artistico Ole Tillman. “Credo che abbiamo scelto l’amicizia e il concetto di ‘dov’è casa’ perché lo stavamo scrivendo tra i 20 e i 25 anni e credo che fosse un tema innato per l’epoca”

Lo aspettavamo da tempo – la nostra reazione alla prima occhiata di Harold Halibut è stata, letteralmente,“hot damn” – ma la strada per Slow Bros è stata ancora più lunga. Harold Halibut è stato in sviluppo per 10 anni, un periodo che include una campagna Kickstarter fallita nel 2017, di solito il bacio della morte per i piccoli giochi indie. Ma lo studio è andato avanti e sette anni dopo eccoci qui, a meno di un mese dall’uscita.

Tuttavia, non dovrai aspettare il 16 aprile per vedere di che pasta è fatto Harold Halibut: Su Steam è disponibile una demo che offre più di un’ora di gioco (forse anche di più).

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti