Fortnite continua ad essere sotto i riflettori delle grandi attenzioni anche al di fuori dei meri discorsi legati all’intrattenimento. Qualche mese fa infatti, è scoppiato un vero e proprio caso mediatico tra il titolo di successo mondiale targato Epic Games e Apple. I due colossi però non sono stati gli unici a prendere parte a quanto scaturito, anche Google inizialmente aveva fatto intendere di trovarsi più sulla direzione intrapresa da Apple.

Ora però, dopo che sono stati pubblicati online i documenti legali sulla questione, è emerso che le intenzioni della compagnia di Mountain View sono quelle di tirarsi fuori dalla diatriba che è scoppiata nei mesi scorsi. Anche se la recente richiesta da parte di Google non riporterà Fortnite nel catalogo dei giochi/applicazioni dello store digitale Android, comporterà un ritorno alla situazione antecedente all’arrivo del battle royale di Epic sui dispositivi mobile Android.

Fortnite 1984

Questa decisione presa da Google allontana la visione della compagnia americana da quella di Apple, ancora molto chiusa nei riguardi di questa delicata situazione control Fortnite. D’ora in poi quindi, i team di sviluppo potranno rilasciare le proprie app/giochi sui dispositivi mobile Android al di fuori del Google App Store. Non è tutto, ora Epic può prendere accordi diretti con i produttori hardware così di proporre il proprio store tra le app preinstallate su determinati dispositivi.

Ora che Google ha preso le distanze proponendo una visione diverse rispetto ad Apple nei confronti di Epic Games, c’è da capire come si evolverà la situazione Fortnite all’interno dei dispositivi mobile iOS. Cosa ne pensate della posizione presa da Google? Credete che sia il modo giusto per porre fine alla diatriba ancora in atto tra le diverse grandi compagnie?

Fortnite | Guide e articoli utili

Siete fan di Fortnite? Allora non potete lasciarvi scappare questo fantastico NERF brandizzato. Lo trovate su Amazon a questo indirizzo.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi