Fortnite non ha bisogno certo di presentazioni. Il battle royale targato Epic Games quest’anno spegne la sua quarta candelina, quattro anni intensi che gli sono serviti a migliorarsi costantemente. Oltre al gran numero di aggiornamento, il titolo nell’ultima Stagione ha visto l’inserimento di crossover importanti come la skin di Kratos oppure quella di Master Chief, passando poi per i supereroi Marvel e tanto altro ancora. Sembra quindi che il piano dei ragazzi di Epic sia chiaro: puntare forte su questa caratteristica.

Five Nights at Freddy

Anche la partnership con le squadre di calcio ha avuto un successo incredibile, tanto che durante la 18esima giornata di campionato, durante Milan Atalanta, sono stati piazzati dei cartonati tra gli spalti per pubblicizzare il tutto. Sappiamo bene quindi come Fortnite sia una miniera d’oro per Epic Games, ma è anche bello scoprire quali saranno i prossimi crossover che verranno inseriti prossimamente. Secondo il leaker HYPEX il prossimo update sarà a tinte horror, perché a tema Five Nights at Freddy’s.

Questo speciale crossover con uno dei giochi più famosi degli ultimi anni, sembrerebbe essere quindi in lavorazione per la Stagione 5 di Fortnite. Trattandosi di un leak non è nulla di ufficiale, ma in questi anni abbiamo capito come i dataminer dietro al battle royale di Epic Games ci abbiano preso quasi sempre. È stata scoperta infatti una skin con il nome in codice “FrenchFry” che farebbe pensare al Freddy Fazbear di Five Nights at Freddy’s appunto. Il leaker ha inoltre scovato sette file audio che porterebbero a pensare a questo ipotetico crossover horror. Qui di seguito vi lasceremo il video in questione.

Cosa ne pensate di questa notizia? Vi intriga come ipotetico crossover? Fatecelo sapere con un commento qui sotto nella sezione dedicata. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle nostre pagine per tutte le novità riguardanti Fortnite ed i suoi aggiornamenti futuri.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare il Monopoli dedicato.

[…]

Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi