Il parlamento federale tedesco ha approvato l’emendamento, assicurando che tutti i giochi online o altre applicazioni che utilizzano loot box dovranno essere classificati con una classificazione di età pari o superiore a 18 anni.

EA, Activision e altri importanti editori che si concentrano fortemente sull’offerta di acquisti in-game saranno sicuramente sconvolti dalle ultime notizie dalla Germania riguardo alle loot box. Secondo un rapporto di Spiegel, il Bundestag (parlamento federale tedesco) ha approvato l’emendamento, assicurando che ogni gioco o altra applicazione che presenta loot box o offerte di gioco simili sarà probabilmente classificato con una classificazione di età pari o superiore ai 18 anni.

Spiegel riferisce che il governo vuole garantire che i minorenni non entrino in contatto con incentivi per acquistare loot box o altri oggetti di gioco con questa riforma della legge sulla protezione dei giovani. Come previsto, questa riforma non interesserà solo le versioni future, ma anche i giochi già pubblicati e classificati come innocui e FIFA 21 è uno degli esempi. La simulazione calcistica di EA è attualmente approvata senza limiti di età.

loot

Poiché il gioco presenta la modalità denominata “Ultimate Team” che prevede acquisti in-game sotto forma di set di carte, il gioco in Germania potrebbe quindi essere vietato ai minorenni.

Fonte: ResetEra

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi