Sappiamo che Far Cry 6 sarà un titolo multipiattaforma e crossgenerazionale, arrivando sia sulle console Sony e Microsoft della generazione appena passata che sulle nuove. Questo tipo di operazioni, però, per quanto servano ad assicurarsi un pubblico il più ampio possibile, sono spesso viste con sospetto dal pubblico, che teme di ritrovarsi giochi tecnicamente “castrati” per via del dover mediare le potenzialità di generazioni differenti.

David Grivel, lead gameplay designer di Ubisoft Toronto, ad ogni modo, ci tiene ad assicurare i giocatori: “Un dettaglio che posso aggiungere è che la nuova generazione [di console, ndr] ci ha permesso di far girare il gioco a 60 FPS e in 4K, il che è fighissimo” ha affermato.

Ottime notizie per la next-gen, ma questo vuol dire che le versioni current-gen, saranno, invece, fiacche a livello di prestazioni? A quanto pare no: “Man mano che andremo avanti nelle prossime settimane e mesi, cominceremo effettivamente a mostrare di più e su differenti piattaforme. Quel che posso dire, senza poter scendere in dettagli a livello di specifiche tecniche e simili, è che sia nella generazione precedente che in quella nuova della Xbox Series e PS5, il gioco gira bene“.

Far Cry 6 sarà disponibile dal 7 Ottobre 2021, su Xbox Series X, Xbox One, PlayStation 5, PlayStation 4, Uplay, Uplay+, Epic Games e Stadia: i pre-order sono già aperti.

Fonte: VGC

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi