Fantasian, ovvero il nuovo titolo del creatore di Final Fantasy Hironobu Sakaguchi e del suo studio, Mistwalker Studios, è stato annunciato per Apple Arcade nel 2019 e, ora, grazie a The Verge abbiamo appreso la trama di questo ispirato progetto.

Oltre a questo, abbiamo anche la possibilità di vedere due nuovi trailer, uno focalizzato sulle feature e uno sulla storia, e alcune nuove immagini.

La storia inizia in un regno governato da macchine, in cui Leo provoca una massiccia esplosione in una fabbrica di tecnologia magica, provocando la sua perdita di memoria. Seguendo l’unico ricordo che gli è rimasto – la visione di una giovane donna – viene trasportato in una polverosa città di frontiera chiamata En. Lì, si ricongiunge con la ragazza dalla sua memoria, Kina“.

Nel tentativo di recuperare i ricordi di Leo e trovare il proprio destino, i due partono insieme per un’avventura. Durante i loro viaggi, il passato di Leo viene svelato a poco a poco così come i tanti strati che compongono il mondo di gioco. All’interno di questo universo multidimensionale, l’equilibrio di “Caos e Ordine” diventa un fattore chiave nella lotta per questi regni e le macchinazioni degli dei che desiderano controllarli“.

Fantasian.001
6_4k

In un aggiornamento risalente al mese di gennaio, Sakaguchi ha spiegato che Fantasian è “un RPG che porta i giocatori in un mondo unico di diorami realizzati a mano“. Ora, questa particolarità è stata spiegata meglio.

Il gioco ha questa caratteristica di presentare diorami realizzati a mano per ogni ambiente, creati da artisti già al lavoro su Godzilla e Attack on Titan. Il tutto inizia con la creazione di oggetti di scena e vari elementi del diorama, una volta completata questa fase si fotografa il set per poi trasformarlo in un modello 3D da inserire nel motore di gioco, dove sarà migliorato con ulteriori effetti.

Come riporta The Verge, Fantasian sbarcherà su iOS, Mac e Apple TV. Sakaguchi afferma che, a parte i controlli touch, il titolo non è stato adattato specificamente per Apple Arcade. L’obiettivo dello studio era invece creare un’esperienza simile a quella per console per i dispositivi mobile. Il creatore descrive il gioco come “un’esperienza di gioco di ruolo davvero completa“.

Fonte: The Verge.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi