Lo sviluppatore indipendente Yoan Fanise ha dichiarato che Facebook ha rifiutato un annuncio per il suo titolo Road 96 perché sembra essere “troppo politico”. Inizialmente, Fanise pensava che il rifiuto fosse uno scherzo, ma sembra che il sistema di filtraggio di Facebook abbia segnalato erroneamente l’annuncio.

Un’e-mail inviata a Fanise afferma che l’annuncio “potrebbe” essere stato rifiutato per aver incluso personaggi politici reali, fare menzione di elezioni o “immagini, dichiarazioni o slogan su questioni sociali, come l’economia, la politica ambientale o e diritti sociali“. Allo sviluppatore è stata data la possibilità di rimuovere completamente l’annuncio o di essere autorizzato a pubblicare annunci politici.

Fanise ha ammesso che nell’annuncio c’è un linguaggio che potrebbe essere interpretato come politico, ma riguarda principalmente la trama di Road 96. Il gioco incarica i giocatori di raggiungere il confine e fuggire da un paese in difficoltà, quindi alcuni dei messaggi nell’annuncio fanno eco a questi temi. Tuttavia, il titolo è più di una semplice allegoria politica poiché i giocatori incontreranno passeggeri casuali facendo l’autostop e ascolteranno le loro storie.

Al momento della stesura, Facebook non ha fornito alcun commento a Fanise in merito. La sua politica per gli annunci menziona che l’applicazione non è perfetta, quindi c’è la possibilità che sulla piattaforma l’annuncio del gioco potrebbe ritornare.

Fonte: GamesIndustry

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi