Epic Games ha svelato MetaHuman Creator, una nuova app basata su browser progettata per assistere nella creazione di esseri umani digitali 3D, che si tratti di un gioco, di un’animazione o di un altro progetto. E gli esempi dei volti che gli utenti possono creare sembrano davvero fantastici.

Fino ad ora uno dei compiti più ardui nella creazione di contenuti 3D è stato quello di costruire esseri umani digitali veramente convincenti“, ha detto in un comunicato stampa Vladimir Mastilovic, vicepresidente della tecnologia umana digitale di Epic Games. “Anche gli artisti più esperti richiedono una notevole quantità di tempo, impegno e attrezzatura, solo per un personaggio“.

Attraverso MetaHuman Creator, il tempo necessario per mettere insieme un personaggio 3D è presumibilmente ridotto da settimane o mesi a meno di un’ora. L’app rende anche più facile per gli sviluppatori creare una moltitudine di personaggi diversi, che dovrebbero tornare utili quando si creano esperienze guidate dai personaggi per l’ultima generazione di console, Xbox Series X/S e PlayStation 5. Le creazioni dell’app sono state attualmente testate per Xbox Series X/S, PS5 e PS4: funzionano anche su dispositivi mobile, anche se la qualità visiva non è pari a quella che si ottiene su console.

MetaHuman Creator è un gioco, l’obiettivo del gioco è creare un personaggio – la versione standalone è difficile in quanto si nutre di un database che non può essere inserito completamente“, ha detto Mastilovic. “Tuttavia, è accessibile tramite Pixel Streaming; possiamo immaginare totalmente gli influencer che creano avatar e film con il loro volto“.

All’inizio l’app non consentirà l’uso di personaggi per bambini e adolescenti: Epic Games ha riscontrato difficoltà con la scansione delle funzionalità di individui più giovani. E per quanto realistici siano i modelli 3D, MetaHuman Creator non è progettato per creare sostituti per persone reali.

Non è chiaro quando Epic intende pubblicare MetaHuman Creator se non entro il 2021, ma gli sviluppatori e gli artisti interessati possono registrarsi per gli aggiornamenti sul sito Web di Unreal Engine.

Fonte: Polygon

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi