Electronic Arts ha fatto un passo avanti verso l’essere il nuovo proprietario dello sviluppatore di giochi di corse britannico Codemasters dopo il voto da parte degli azionisti dello studio.

Durante un’assemblea generale, agli azionisti è stato chiesto se votare a favore o contro l’affare che vedrebbe la società diventare una consociata interamente controllata da EA, a seguito dell’offerta del publisher di $ 1,2 miliardi.

63 dei 76 azionisti di Codemasters hanno votato a favore e poiché tali azionisti rappresentano il 99% delle azioni dello sviluppatore, la decisione è stata etichettata come unanime.

Ci sarà un’udienza per sanzionare l’acquisizione il 16 febbraio. Tutte le trattative saranno sospese dal 18 febbraio in poi.

Una volta completato l’accordo – previsto entro la fine del trimestre in corso – Codemasters sarà di proprietà di Codex Games, una sussidiaria indiretta che EA ha fondato il 9 dicembre.

Il mese scorso, il direttore esecutivo di Codemasters Ian Bell, il CEO Frank Sagnier e il CFO Rashi Varachia hanno rivelato di aver accettato di votare a favore dell’accordo.

electronic_arts_ea_codemasters_

EA ha fatto un’offerta per la prima volta a metà dicembre, a seguito di un’offerta del publisher di Grand Theft Auto Take-Two Interactive. Tuttavia, l’offerta di quest’ultimo era notevolmente inferiore, valutando Codemasters circa $ 870 milioni.

Take-Two successivamente ritirò la sua offerta, aprendo la strada ad EA per diventare il nuovo proprietario di Codemasters.

Durante la conference call sugli utili, il CEO di EA Andrew Wilson e il CFO Blake Jorgensen hanno discusso il potenziale dell’acquisizione, descrivendola come “una delle migliori opportunità di crescita esistenti“.

Che ne dite?

Fonte: Gamesindustry.biz.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi