Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Dragon’s Dogma 2 ha una mappa del mondo molto più grande di quella del gioco di ruolo originale

Tempo di lettura: 2 minuti

Dragon’s Dogma 2 sta per arrivare con tutto ciò che ha reso il gioco originale un classico di culto, tra cui le abilità fantasy di lusso, la fisica da ragdoll stravagante e i combattimenti tra piccole persone e grandi mostri. Ma per inserire tutti questi nemici imponenti in un unico gioco, il sequel introduce anche una mappa enormemente ampliata.

Di recente sono emersi dei filmati dal Taipei Games Show 2024 sul subreddit dedicato alla serie, riportati qui sotto, che mostrano una vista fuori schermo dell’apparentemente enorme mappa del mondo del gioco. Solo una piccola sezione della mappa è riempita, ma quando il cursore si allarga e attraversa le aree in grigio, puoi avere un’idea dell’enorme scala del gioco.

Le dimensioni! da r/DragonsDogma

Lamappa di DD2è enorme! da r/DragonsDogma

Anche un paio di mesi fa abbiamo avuto modo di vedere la mappa di Dragon’s Dogma 2. Tuttavia, va notato che entrambi i video sembrano mostrare solo i deserti, le foreste e le montagne in superficie. Se aggiungiamo le varie caverne, i pozzi e i dungeon, il territorio del sequel potrebbe essere ancora più grande.

Con tanti giochi di ruolo allungati che escono in rapida successione – tra Like A Dragon: Infinite Wealth, Persona 3 Reload e Final Fantasy 7 Rebirth, la notizia che Dragon’s Dogma 2 è così grande potrebbe non essere del tutto gradita. Chi ha tempo per cinque diversi rompicapo da 100 ore, dopotutto?

Ad aggravare questa preoccupazione c’è la notizia che Dragon’s Dogma 2 eviterà le tradizionali opzioni di viaggio rapido, il che significa che non potrai attraversare la mappa con un battito di ciglia per comodità. Questo però mi rende ancora più entusiasta del sequel, visto che il direttore Hideaki Itsuno ha spiegato che il team “ha lavorato molto per progettare un gioco in cui puoi inciampare in qualcuno e succederà qualcosa”

“Viaggiare è noioso? Non è vero”, ha continuato Itsuno. “È un problema solo perché il tuo gioco è noioso. Tutto quello che devi fare è rendere i viaggi divertenti” Parole brutali ma vere, che mi hanno fatto ripensare a Red Dead Redemption 2 o a Sunset Overdrive come prova del fatto che muoversi semplicemente negli spazi può essere altrettanto soddisfacente che fare “progressi veri e propri” Se Dragon’s Dogma 2 riuscirà a mantenere la sua promessa di scoperte interessanti e attraversamenti divertenti, allora l’enorme mappa ne varrà più che la pena.

Leggi di più su www.gamesradar.com

Potrebbero interessarti