Bruce Willis aiutò Larry Rippenkroeger, uno stuntman che si era gravemente ferito sul set di Die Hard – Vivere o morire.

Sul set di Die Hard – Vivere o morire la controfigura di Bruce Willis, Larry Rippenkroeger, rimase gravemente ferita cadendo a terra da un tetto da un’altezza di oltre 25 piedi. Rippenkroeger si fratturò molte ossa del viso e di entrambi i polsi e di conseguenza la produzione si interruppe temporaneamente.

Willis pagò il conto dell’hotel per i genitori di Larry e andò a trovarlo numerose volte in ospedale. Larry er anche la controfigura di James Caan nella sua serie televisiva, Las Vegas. Caan venne a far visita a Larry in ospedale e i due risero per più i un’ora. Larry disse ai suoi genitori che era felice che Caan se ne fosse andato perché ridere con lui gli aveva fatto peggiorare il dolore alle costole.

Un primo piano di Bruce Willis in una scena del film Live Free or Die Hard

Un primo piano di Bruce Willis in una scena del film Live Free or Die Hard

Lo stesso Willis dovette sottoporsi a un breve ricovero ospedaliero quando una controfigura lo prese accidentalmente a calci in faccia sul set della pellicola, lacerandolo appena sopra l’occhio. L’attore liquidò l’incidente e la ferita dicendo che era una “cosa da niente“.

La controfigura tagliò accidentalmente il sopracciglio di Bruce con il tacco della sua scarpa sul set di Die Hard – Vivere o morire e, secondo Len Wiseman nel commento del DVD, colpì l’attore così forte che quando i medici esaminarono la ferita notarono che l’osso della fronte era stato fratturato.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi