Oggi, 14 luglio 2020, i giocatori PC possono finalmente mettere le mani su Death Stranding, l’ultima epopea di Kojima Productions e Hideo Kojima, in grado di catapultarci in un open world in cui il concetto di viaggio guadagna un significato mai visto prima.

La video recensione che trovate su SpazioGames vi ha spiegato che «non è una “rimasterizzazione” rivolta alla nuova piattaforma come celebrazione della sua maggiore potenza di calcolo, bensì un potenziamento di quanto di buono avevamo già visto su console.»

Il gioco è disponibile dallo scorso 6 novembre 2019 anche su console PS4 (e PS4 Pro), tanto che ora i ragazzi di Cram Gaming hanno pubblicato una video comparativa in cui confrontano il comparto tecnico della versione console con quello PC.

Poco sotto, il filmato in questione:

L’edizione PC gira a una risoluzione nativa 4K a 60 fotogrammi al secondo. Per realizzare il filmato è stata utilizzata una scheda grafica RTX 2080 Ti.

Insomma, la versione per personal computer è sicuramente la più bella da vedere, nonostante anche l’edizione PS4 Pro sia assolutamente degna di nota.

Death Stranding, PC e PS4 in un video confronto: chi la spunta?

Vi ricordiamo che sulle nostre pagine trovate anche anche il trailer di lancio dell’opera di Hideo Kojima in versione PC, oltre al fatto che i Low Roar – divenuti celebri proprio per alcune tracce musicali presenti nella colonna sonora di Death Stranding – arriveranno molto presto in Italia per una tappa in Toscana, più precisamente al Teatro Romano di Fiesole) il prossimo 5 agosto 2020.

Ma non solo: è di oggi la notizia che la versione PS5 del gioco di Kojima potrebbe arrivare in futuro.

Death Stranding in versione PC è disponibile dal 14 luglio 2020. Il titolo è anche acquistabile da diversi mesi per console PlayStation 4 (qui trovate la recensione della versione per la piattaforma Sony).

Fonte: Cram Gaming

Avete intenzione di portare a casa Death Stranding su PC anche in una fantastica Steelbook in formato fisico al prezzo minimo garantito? Non fatevela sfuggire!

[…]Leggi di più su www.spaziogames.it

Rispondi