In seguito all’annuncio del remake di Dead Space durante la diretta di ieri da parte di EA, American McGee ne ha approfittato scrivendo su Twitter che spera un giorno di poter lavorare ancora con EA ad un nuovo gioco di Alice.

Anche se io (e i fan di Alice) avremmo voluto che il prossimo progetto horror di EA fosse un nuovo gioco di Alice, questo almeno ci consente di avere una speranza“, ha affermato. “Ad un certo punto in futuro, i dirigenti di EA grideranno ‘abbiamo bisogno di un altro prodotto!’ e qualcuno risponderà: ‘Alice?’ e saremo pronti!“.

American McGee è famoso per aver lavorato ad American McGee’s Alice, una versione oscura e violenta dei romanzi di Lewis Carrol. In seguito ha sviluppato Alice: Madness Returns con la protagonista dimessa dalla clinica psichiatrica in cui era stata messa che ora vive in una casa per orfani mentalmente traumatizzati. Qui le sue allucinazioni continuano e Alice cercherà di affrontare le sue paure ancora una volta.

Secondo McGee, un terzo gioco intitolato Alice: Asylum è già stato delineato e riguarderà il passato, il presente e il futuro di Alice. Attualmente il progetto ha una pagina Patreon. Chissà se EA deciderà di riportare in auge un altro amato franchise? Solo il tempo ce lo dirà.

Fonte: VGC

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi