Siamo abituati alle notizie che vedono i giocatori più eccentrici riuscire a giocare o finire Dark Souls nei modi più assurdi possibili, incluso l’utilizzo di controller poco ortodossi, come i tappeti di Dance Dance Revolution, la chitarra di Guitar Hero o i bonghi di Donkey Kong.

Tuttavia, lo sviluppatore e noto modder di controller, Super Louis 64, è riuscito a superare in eccentricità tutta la concorrenza, riuscendo a finire l’opera di From Software con qualcosa di veramente impensabile: un controller realizzato interamente di…pizza.

Non stiamo parlando di un controller a forma di pizza, ma del vero e proprio cibo, direttamente dalla catena Pizza Hut.

Come illustrato nel video visibile qui di seguito, non ha fatto altro che prendere una board elettronica e collegare alcuni cavi direttamente alle fette di pizza.

Ogni pezzo di pizza è un tasto. Ad esempio, pizza per spostarsi, pizza per attaccare e pizza per schivare. Per 20 dollari sono stato in grado di battere Dark Souls e fare un buon pasto allo stesso tempo.

La cosa buffa? Per curarsi, bisogna effettivamente mangiare una fetta di pizza.

Super Louis 64 è noto per la sua capacità di trasformare gli oggetti più impensabili, in controller per titoli hardcore e questa ne è la prova lampante.

Forse per Dark Souls è ancora preferibile usare un banalissimo controller, ma una cosa è certa: con una pizza per controller, non dovrete preoccuparvi di lasciare ditate unte mentre giocate.

Fonte: NintendoEnthusiast

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi