Purtroppo nella giornata di ieri come ben tutti sapranno è stato rinviato Cyberpunk 2077 al 10 dicembre. Sembra uno scherzo, ma è tutto vero. L’azienda polacca ha deciso di dedicarci ancora lavoro perché rilasciare il titolo su tutte le console current gen, next gen e anche su PC e Google Stadia. Nonostante il gioco sia effettivamente entrato in fase gold e che in queste settimane hanno postato divertenti meme sui loro profili social ufficiali, ci toccherà aspettare ancora un po’ di tempo, nulla di così allarmante ovviamente.

Di cose che allarmano su internet ce ne sono davvero tante, specialmente gli idioti che prendono la questione sul personale. Premessa, noi capiamo perfettamente la delusione, anche perché effettivamente Cyberpunk 2077 è stato rinviato ben quattro volte dall’annuncio all’evento Microsoft di qualche anno fa, ma arrivare a minacciare di morte gli sviluppatori è da disumani. A rivelare tutto questo è stato Andrzej Zawadzki, il Lead Game Designer di Cyberpunk 2077, con un messaggio su Twitter.

“Vorrei parlare di una questione legata a Cyberpunk 2077. Capisco bene che siate delusi, arrabbiati e vogliate dire la vostra sull’argomento, ci sta, è comprensibile. Ma mandare minacce di morte agli sviluppatori è sbagliato e non è accettabile, vi ricordo che anche noi siamo persone, come voi.” Non è la prima volta infatti che l’azienda polacca riceve minacce di morte per aver rinviato il suo titolo, e la stessa azienda non è l’unica ad averle ricevute. La situazione sta davvero degenerando e questi “finti appassionati” dovrebbero semplicemente vergognarsi.

Cyberpunk 2077 è atteso quindi il prossimo 10 dicembre su PC, PS4, PS4 PRO, Xbox One, One S/One X e Google Stadia, mentre l’aggiornamento next gen per PS5 e Xbox Series X arriverà nel corso del 2021. Intanto vi invitiamo a seguire le nostre pagine per tutte le novità riguardante l’opera di CD Projekt RED.

A questo indirizzo Amazon potete prenotare il titolo.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi