Il lancio non proprio roseo di Cyberpunk 2077 si porta dietro ancora tutta una serie di scorie non proprio positive per uno dei giochi più attesi della generazione. Ad oggi, però, sembra che la situazione rimborsi stia trovando finalmente una conclusione ottimale, soprattutto per i videogiocatori. Dopo una paio di mesi dall’uscita del gioco, qualche giocatore sta ricevendo i propri soldi indietro, e non solo.

Cyberpunk 2077

Stando alle dichiarazioni di diversi utenti che avevano chiesto il rimborso, sul loro account PayPal si sono ritrovati i soldi spesi per l’acquisto di Cyberpunk 2077. Ciò che però ha fatto specie a questi giocatori, è che per il momento non gli è stato ancora chiesto di rispedire il gioco nel caso di un acquisto in versione fisica. Stesso discorso vale anche per tutti coloro che hanno una copia digitale, con il titolo ancora presente nella lista di giochi acquistati.

Stando ad una delle testimonianze rilasciate alla redazione Vice, un cliente che ha acquistato la Collector’s Edition di Cyberpunk 2077 da 250 Dollari ha detto di essere rimasto particolarmente sorpreso di non aver avuto bisogno di riportare indietro quanto da lui acquistato nei primi giorni di dicembre. Un altro cliente afferma di aver acquistato un codice digitale del gioco e ha ancora accesso al titolo sulla sua Xbox.

Cyberpunk 2077

Da quanto era stato affermato, il processo di rimborso, una volta avviato, avrebbe visto i giocatori riottenere i propri soldi restituendo la copia del gioco sia fisica che digitale. Al momento date le segnalazioni dei giocatori, sembra però che Cyberpunk 2077 sia ancora giocabile anche una volta ottenuto il rimborso. Non è detto però che il gioco possa essere “ritirato” da CD Projekt RED in un secondo momento. Cosa ne pensate della situazione attuale dei rimborsi di Cyberpunk 2077? Diteci la vostra.

Se amate il mondo di Cyberpunk potete acquistare l’artbook ufficiale Il Mondo di Cyberpunk 2077 al seguente indirizzo su Amazon ad un prezzo scontato.

[…]

Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi