Call of Duty Warzone e in generale i titoli competitivi da sempre mettono i giocatori più forti al centro di grandi sfide. Sono tantissimi i giocatori che vogliono mettersi in gioco per poter incrementare i propri risultati sul titolo di punta del momento. In questo caso ancora una volta si parla di Aydan Conrad, famoso yotuber che è già andato sotto i riflettori per svariati motivi, tra i quali troviamo anche un record di Fortnite. Ovviamente il giocatore americano doveva ripetere ancora una volta il primato anche su uno dei titoli più in voga in questo momento.

Proprio un paio di giorni fa Aydan è stato protagonista di una partita su Call of Duty Warzone nella quale ha settato un nuovo Guinness dei primati per aver fatto il maggior numero di kill all’interno di una partita “Solo Vs Squadre”. Nessun aiuto da parte di amici o supporto all’interno del match da parte dei fan, ma soltanto tanta concentrazione e skill da parte del giocatore americano. Ancora una volta sotto i riflettori per aver mostrato a tutti il suo impegno all’interno dei titoli competitivi.

Il record precedente era “soltanto” di 57 kill, mentre l’americano è riuscito ad essere più veloce e preciso arrivando ad un totale di 60 kill alla fine del match. All’interno del tweet potete inoltre vedere la sua reazione in diretta dell’accaduto. Ovviamente noi facciamo i nostri complimenti ad Aydan per aver settato questo nuovo record su Call of Duty Warzone.

Inoltre se ancora non lo avete giocato, vi lasciamo la nostra recensione del nuovo capitolo della saga di Call of Duty dedicato alla Guerra Fredda. Voi avete mai provato in qualche impresa insana all’interno di un titolo? Fatecelo sapere con un commento qui sotto e saremo felici di leggervi!

Se volete acquistare l’ultimo capitolo di COD, potete farlo su Amazon.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Articolo precedenteWatch Dogs Legion, il multiplayer arriverà nel 2021
Articolo successivoMetro Exodus, in arrivo l’update next-gen
Avatar
Gaming & Nerd Neutrality. Absolutegamer è un collettivo di fighissimi mediamente asociali con una certa passione per il gaming unita alla cultura nerd snobbissima tipica dei genxer. Nerd neutrality è una espressione completamente inventata che potrebbe stare a indicare il giusto equilibrio tra le anime pop e più raffinate della cultura nerd e geek come vengono percepite da chi le ha viste letteralmente nascere, oppure assolutamente niente ma suona veramente bene.

Rispondi