Call of Duty: Warzone è stato il protagonista di bug, exploit e hack più assurdi. Dai giocatori che utilizzano aimbot nei tornei professionali ai bug che sembrano sempre tornare come gli stimolanti infiniti. Tuttavia, è recente la notizia di un nuovo hack presente nel videogioco che, a differenza di altri, sta dando un esito positivo ai giocatori interessati.

Sono già diversi i giocatori che hanno segnalato di essere stati vittime di un hack che fa salire automaticamente gli account delle persone colpite al livello 1000 permettendo di sbloccare tutti i contenuti e le mimetiche del videogioco. Questo è un hack davvero strano perché, a differenza di altri come la mira automatica o il rilevamento dei nemici, non modifica i giochi e offre ricompense solo ad alcuni giocatori.

In particolare, gli hacker sembrano puntare a conferire questa grande ricompensa ai grandi streamer che giocano a Call of Duty: Warzone. Infatti, uno dei giocatori più noti, Nickmercs, ha subito questo hack durante una diretta streaming.

Nickmercs ha dichiarato che, lungi dall’essere arrabbiato, è grato all’hacker e desidera che ciò accada non solo ai grandi streamer ma a tutti i tipi di giocatori in modo che possano condividere l’esperienza. Si tratta, tuttavia, di un hack che sarà probabilmente vietato da Activision non appena sarà in grado di individuarlo.

Fonte: Dualshockers

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi