Call Of Duty: Warzone, per celebrare la recente Season Two, ha introdotto gli zombie all’interno del battle royale.

I non-morti sono approdati attraverso una grossa nave, naufragata nella zona Verdansk ma ora, con l’ultimo aggiornamento, le creature hanno abbandonato l’imbarcazione e sono approdate nella zona della prigione.

Questo significa che, con il passare del tempo, gli zombie invaderanno sempre più zone della mappa, fino alla conquista completa. Non a caso, sul blog “in-game” del gioco, si può vedere che questo è solo il 5% del contagio, segno che non abbiamo ancora visto nulla.

Se volete partecipare anche voi all’evento zombie della season two di Call of Duty: Warzone, non dovete far altro che recarvi nelle zone appena spiegate (nave abbandonata e prigione) e accedere ai terminali presenti al loro interno: l’attivazione farà partire una piccola orda di zombie che dovrete affrontare, per ottenere del loot prezioso.

Tuttavia, la seconda stagione di Warzone non ha portato solo gli zombie, ma anche un bug/hack parecchio fastidioso: sono molteplici, infatti, le segnalazioni di chi si vede terminare improvvisamente una partita con la “Final Kill”, qualcosa di presente nelle modalità multiplayer di Call of Duty, ma non in Warzone.

Non sappiamo se si tratta di un bug, oppure dell’opera di qualche hacker, ma speriamo che venga risolto al più presto:

Cosa ne pensate dell’evento zombie di Warzone? Siete mai incappati nel bug mostrato qui sopra?

Fonte: RockPaperShotgun

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi