Dr Disrespect è solito condividere le sue opinioni sui grandi giochi sparatutto e lo stesso vale per Warzone. Il celebre streamer ha sottolineato che gli sviluppatori del gioco potrebbero imparare una o due cose da Escape from Tarkov.

EFT ha visto aumentare la sua popolarità grazie a streamer come xQc, Summit1g e Shroud. Ma anche Dr Disrespect ha trasmesso più volte il titolo per il suo pubblico.

Lo streamer non lo ha mai definito il suo gioco principale, mentre Warzone è stato un punto fermo delle sue live. Ora, però, Disrespect ha individuato un grave difetto in Call of Duty .

Durante il suo streaming su YouTube l’11 gennaio, il videogiocatore si è scagliato contro l’audio del battle royale dopo una sconfitta, affermando che sembrava che gli avversari fossero a 100 piedi di distanza prima di eliminarlo. Al contrario, ritiene l’audio di EFT “perfetto”.

Credimi, qualsiasi vero giocatore direbbe la stessa cosa. Ma il motivo è perché si rivolge a (giocatori competitivi). Senti qualcosa in lontananza, uno sparo, un passo, lo senti!

La discussione inizia al minuto 1:12:48 nel video qui sotto.

Questo non è il primo gioco con cui Doctor Disrespect ha avuto problemi, dal punto di vista audio. Quasi tutti i giochi battle royale sono stati presi di mira dallo streamer, che in precedenza ha criticato Fortnite, Apex Legends e altri per lo stesso motivo.

Resta da vedere se gli aggiornamenti futuri risolveranno o meno il problema evidenziato, ma fino a quel momento sembra che Dr Disrespect avrà delle grandi frustrazioni su Verdansk e Rebirth Island.

Che ne pensate? Siete d’accordo con Dr Disrespect?

Fonte: Dexerto.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi