Bugsnax è stato uno dei primi giochi annunciati lo scorso anno per la console next-gen: famoso soprattutto per il tema molto orecchiabile, in Bugsnax i giocatori vengono catapultati in questa particolare isola dove gli insetti sono per metà animali e per metà snack. Nonostante questo coloratissimo mondo che pullula di simpatiche creaturine, le prime idee sullo sviluppo del gioco erano abbastanza cruenti.

Young Horses ha condiviso qualche aneddoto su questo gioco quando era ancora in fase embrionale: scopriamo così che inizialmente, come mostrato dai video pubblicati su Twitter, i giocatori dovevano catturare queste creature per poi smembrarle. La prima clip in questione ci mostra quella che sembra essere un’oliva con le ali: il giocatore doveva quindi strappargliele, staccarle la lingua e servirla poi su un piatto.

Un’altra clip mostra una fase di sviluppo in cui Bugsnax sarebbe dovuto diventare uno sparatutto in cui i giocatori scagliavano trappole contro le prede dal retro di un camion di cibo, con le creature che vengono praticamente fatte a pezzi.

Di certo le idee iniziali erano molto più cruente rispetto al prodotto finale, non trovate? Vi ricordiamo che Bugsnax è disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC.

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi