Shonda Rhimes è la mente che si cela dietro serie tv di grande successo come Grey’s Anatomy, How to get away with murder e Scandal. Ora sta per arrivare su Netflix una serie tv che vede Rhimes in qualità di produttrice: il period drama Bridgerton, uno dei sette progetti di Shondaland per Netflix.

Bridgerton: la trama del period drama

Questa serie è basata su una serie di romanzi rosa storici (noti in Italia come La saga dei Bridgerton) scritti dall’autrice statunitense Julia Quinn tra il 2000 e il 2006.

Ambientati nell’Età della Reggenza in Inghilterra (nel decennio 1811-1820), i romanzi sono otto, ognuno dedicato a un personaggio: Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory e Hyacinth. I Bridgerton sono una famiglia numerosa e benestante, con residenze a Londra e in varie parti della campagne inglese; conoscono il bon ton e vivono in un circolo sociale fatto di debuttanti e madri alla ricerca del partito giusto.

La serie seguirà le vicende di questi otto fratelli e i loro percorsi alla ricerca dell’amore. La prima stagione si basa sul romanzo Il Duca e io, che vede Daphne protagonista insieme al duca Simon.

Bridgerton arriverà su Netflix il 25 dicembre 2020.

Chi fa parte del cast?

Il cast di questo period drama è numeroso e comprende una vera icona del cinema: Julie Andrews è la voce di Lady Whistldown, voce narrante e dama che tutto vede e tutto sa e che possiede una rivista di gossip.

A interpretare gli otto fratelli Bridgerton sono:

  • Jonathan Bailey (Broadchurch): Anthony, figlio maggiore e capo della famiglia dopo la morte del padre. Intenzionato a seguire le sue orme, cerca di trovare un’adeguata sistemazione alle sorelle
  • Luke Thompson (Dunkirk): Benedict, il secondogenito, in conflitto tra il dovere di aiutare il fratello maggiore e il sogno di una carriera artistica.
  • Luke Newton (The Lodge): Colin, ricco di fascino e garbo
  • Phoebe Dynevor (Younger): Daphne, la maggiore delle figlie; la madre vuole farne un esempio per le altre, facendole fare un ottimo matrimonio. Ma sia lei sia le sue sorelle sono ragazze molto testarde
  • Claudia Jessie (Vanity Fair): Eloise. Rassegnata a un futuro da zitella, cambia improvvisamente idea, andando alla ricerca di un pretendente
  • Ruby Stokes (Una): Francesca, la più tranquilla della famiglia
  • Will Tilston (Goodbye Christopher Robin): Gregory, il figlio più giovane che non capisce perché tutti abbiano il matrimonio come obiettivo. Il suo è dare fastidio alla sorellina Hyacinth
  • Florence Hunt (Cursed): Hyacinth, la piccola di casa
bridgerton

Nel cast troviamo anche altri personaggi:

  • Ruth Gemmell (Penny Dreadful): la matriarca della famiglia e, sebbene non abbia necessità economiche per organizzare matrimoni convenienti, deve far sì che la famiglia mantenga una certa posizione sociale
  • Regé-Jean Page (For the People): Simon Basset, duca di Hastings, scapolo molto desiderato
  • Adjoa Andoh (Doctor Who): Lady Danbury, la zia che “terrorizza” i nipoti e a cui piace fare da Cupido
bridgerton
  • Ben Miller (Death in Paradise): Lord Featherington, che deve sopportare i tentativi della moglie di far sposare le figlie a buoni partiti
  • Polly Walker (Pennyworth) è Portia Featherington, donna prepotente e priva di buongusto. Fa di tutto per garantire alle figlie un futuro degno della loro posizione
  • Harriet Cains (Marcella) e Bessie Carter (Beecham House) sono rispettivamente le sorelle Philippa e Prudence Featherington; la prima è sciocca, la seconda è cattiva
  • Nicola Coughlan (Derry Girls): Penelope, l’unico elemento piacevole della famiglia Featherington
  • Lorraine Ashbourne (The Crown): Mrs Varley, la governante dei Featherington, che cerca di stare dietro alle richieste di questi arrampicatori sociali
bridgerton
  • Golda Rosheuvel (Lady Macbeth): la regina Charlotte, moglie di re Giorgio III.

Guarderete questa nuova serie?

 

Leggi di più su: www.hallofseries.com

Rispondi