Florence Pugh debutterà nel Marvel Cinematic Universe grazie a Black Widow e la regista ha confermato che ci sarà un “passaggio di testimone”.

Black Widow rappresenterà un passaggio di consegne tra Scarlett Johansson e Florence Pugh: la regista del film Marvel ha infatti confermato che l’intenzione è di rendere Yelena protagonista di nuove storie tratte dal mondo dei fumetti.
La giovane star sembra sia al centro di un nuovo progetto del Marvel Cinematic Universe che proseguirà nei prossimi anni.

La regista Cate Shortland, intervistata da Empire Magazine, ha parlato dell’ultima apparizione di Scarlett Johansson nel ruolo di Black Widow: “Kevin Feige si era reso conto che il pubblico si sarebbe aspettato una storia legata alle origini del personaggio e, ovviamente, siamo andati nella direzione opposta. E non sapevamo quanto sarebbe stata grandiosa Florence Pugh“.
La filmmaker ha aggiunto: “Sapevamo che sarebbe stata grandiosa, ma non sapevamo come. Scarlett è stata fantastica: ‘Oh, le passerò il testimone’. Quindi si darà vita a un’altra storyline al femminile“.

Cate ha inoltre assicurato che il film sarà un fantastico modo per dire addio a Natasha Romanoff, che ha perso la vita in Avengers: Endgame: “Nel film i fan sono stati sconvolti dal fatto che Natasha non ha avuto un funerale. Mentre Scarlett, quando ne ho parlato, ha detto che Natasha non l’avrebbe voluto perché è una persona troppo privata e, in ogni caso, le persone non la conoscono realmente. Quindi ciò che abbiamo fatto in questo film è di permettere che il finale rappresentasse il dolore che gli individui hanno provato, piuttosto che essere un grande evento pubblico. Penso che sarà un finale adatto a lei“.

Black Widow arriverà nei cinema americani il 6 novembre.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi