Warner Bros ha ottenuto i diritti di Black, l’adattamento del fumetto che mostra un mondo in cui solo le persone afroamericane possiedono superpoteri.

Black, il fumetto di Kwanza Osajyefo e Tim Smith, diventerà un film prodotto da Studio 8, e acquistato da Warner Bros, in cui si racconterà la storia di un universo dove solo le persone afroamericane possiedono dei superpoteri.
Il progetto non ha ancora un regista ufficialmente coinvolto nell’adattamento della storia per il grande schermo.

La sceneggiatura è stata firmata da Bryan Edward Hill, già nel team della produzione della serie Titans. La storia ha al centro un ragazzo che sopravvive a un evento violento e si rende conto di far parte del gruppo di persone dotate di superpoteri, ma un gruppo segreto vuole controllare queste abilità e chi li possiede, ritrovandosi così al centro di una guerra per il futuro dell’umanità.
Kwanza Osajyefo e Tim Smith saranno coinvolti come produttori in collaborazione con Jeff Robinov, Guy Danella e John Graham.

Un decennio fa Osajyefo aveva avuto l’idea alla base della storia, poi realizzata grazie a una campagna Kickstarter che ha raccolto oltre 90.000 dollari. Black ha dato vita a una linea di fumetti e romanzi grazie a storie spinoff e altri progetti.
L’artista ha dichiarato: “Una parte della fonte di ispirazione alla base di Black è nata dalla mia esperienza nel notare la mancanza di rappresentazione nei fumetti e di come questo ostacoli la presenza di personaggi neri. Per la maggior parte della storia dei fumetti, gli emarginati bianchi sono stati usati come allegoria dei gruppi messi ai margini mentre sostenevano di riflettere il mondo che si trova all’esterno delle nostre finestre“. Black è quindi nato per mostrare tra le pagine dei fumetti la comunità afroamericana invitando i mezzi di comunicazione e le persone a far parte della nostra esperienza: “Siamo eccitati nel proporre questa storia a tutti grazie a un film e ringraziamo i produttori di Studio 8 per aver creduto nel progetto“.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi