Hideki Kamiya non è uno sviluppatore qualsiasi nel mondo dei videogiochi: ha creato perle come Okami e ha dato vita a iconici franchise come Resident Evil 2, Devil May Cry e Viewtiful Joe. Un curriculum tutt’altro che incompleto visto che Kamiya, dopo l’addio a Capcom ha fondato PlatinumGames dove in seguito ha dato vita alla saga di Bayonetta.

Il designer giapponese non è noto solo per la sua eccellenza nel realizzare giochi ma anche per il suo temperamento imprevedibile, soprattutto sul web dove non esita a bloccare i suoi fan. Per molti, Kamiya San è un vero “troll di Internet”, ma è così bravo nel suo lavoro che il personaggio viene perdonato. I suoi recenti commenti su Twitter dimostrano il suo carattere eccentrico. Stanchi di non avere ancora notizie da Bayonetta 3 ormai da quasi quattro anni, molti fan stanno davvero iniziando a diventare impazienti, persino preoccupati. Dopotutto, Scalebound è stato cancellato internamente dopo un lungo silenzio dallo studio. E se lo scenario si ripetesse per Bayonetta 3?

Per Hideki Kamiya, questi fan che pensano ad uno stop nello sviluppo sono solo “kuso baka”, cioè “fottuti idioti“. “Capisco che la gente mi dica ‘Sbrigati e pubblica informazioni’ o ‘Mostraci qualcosa’, ma…Osservazioni avventate come ‘Lo sviluppo si è fermato?’ o ‘Credo che sia stato rinviato’, ecc. non sono altro che fastidiosa spazzatura“.

Non sto cercando di dire ‘Credete in noi’. Tutti sono liberi di crederci o no“, ha risposto Kamiya. “Ma si tratta di una cosa diversa dal diffondere commenti avventati“. Insomma, se dobbiamo credere quindi a Kamiya, lo sviluppo procede e quando sarà arrivato il momento lo studio rivelerà qualcosa di più a riguardo. Staremo a vedere, ma senza disturbare lo sviluppatore.

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi