La serie live-action tratta da Avatar – La leggenda di Aang deve fare i conti con l’addio dei creatori della serie animata, come rivela una lettera ai fan.

Avatar – La leggenda di Aang avrà un adattamento live-action* prodotto per Netflix e i creatori della serie animata, Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko, hanno annunciato il loro addio** al progetto.
La notizia è stata rivelata con una lettera rivolta ai fan del mondo creato dai due artisti in cui si spiegano i motivi per cui le differenze creative hanno portato alla situazione attuale.

Michael Dante DiMartino ha scritto sul suo sito: “Molti di voi mi stanno chiedendo aggiornamenti sulla serie Netflix di Avatar. Posso finalmente dirvi che non sono più coinvolto nel progetto. A giugno, dopo due anni di sviluppo del progetto, io e Bryan Konietzko abbiamo preso la difficile decisione di abbandonare la produzione. Quando io e Bryan, nel 2018, abbiamo firmato il contratto per partecipare al progetto siamo stati assunti come produttori esecutivi e showrunner. In un comunicato stampa, Netflix ha detto che si impegnava a onorare la nostra visione per questa nuova versione della storia e di sostenerci nel creare la serie. E noi abbiamo espresso il nostro entusiasmo per l’opportunità di essere alla guida. Sfortunatamente le cose non sono andate come speravamo“.

DiMartino ha proseguito parlando dei problemi nel dietro le quinte della versione live-action di Avatar – La leggenda di Aang: “Le cose accadono. Le produzioni sono complicate. Emergono eventi inaspettati. I progetti devono cambiare. E quando queste cose sono successe in altri momenti della mia carriera ho cercato di essere come il Nomade dell’Aria e adattarmi. Faccio il mio meglio per andare avanti, a prescindere dagli ostacoli che devo affrontare. Ma anche un Nomade dell’Aria sa quando è arrivato il momento di andare avanti“.

Il creatore della serie ha proseguito dichiarando: “Ho iniziato a rivalutare quello che è davvero importante nella mia vita e ciò che volevo fare con quello che mi rimane. Ho seguito alcuni consigli di Zio Iroh. Ho guardato dentro di me e ho iniziato a chiedermi ‘Chi sei e cosa vuoi?“.
L’artista ha raccontato: “Ho inoltre cercato della saggezza grazie ai filosofi stoici che sottolineavano la differenza tra ciò che è in nostro controllo e ciò che non lo è. Mi sono reso conto che non potevo controllare la direzione creativa della serie, ma potevo controllare come reagivo. Quindi ho scelto di lasciare il progetto. Si tratta della decisione professionale più difficile che io abbia mai preso, e certamente una che non ho preso con leggerezza, ma era necessaria per la mia felicità e la mia integrità creativa“.

Michael Dante DiMartino ha però sottolineato che la serie possiede il potenziale per essere di buon livello e in grado di essere apprezzata dai fan, pur non essendo la visione del progetto che aveva ideato insieme a Bryan. L’artista ha inoltre voluto chiarire che continuerà a essere coinvolto nell’universo di Avatar e scrivere la lettera è stato davvero difficile: “So che molti tra di voi saranno delusi e frustrati dalla notizia. Lo capisco. Condivido la vostra delusione e frustrazione. Riconosco inoltre che questo problema creativo è qualcosa di davvero piccolo rispetto ai problemi che stiamo affrontando attualmente nella società. Per fortuna Iroh ha offerto parole di saggezza anche per quello ‘Alle volte la vita è ocme questo tunnel oscuro. Non puoi sempre vedere la luce alla fine del tunnel, ma se semplicemente continuerai a muoverti arriverai in un posto migliore’. Spero che tutti noi potremo continuare ad andare avanti e arrivare in un posto migliore“.

Avatar – La leggenda di Aang è andata in onda in tre stagioni su Nickelodeon, da febbraio 2005 a luglio 2008. La serie è stata candidata a molti premi, vincendo Annie Awards, Genesis Awards, un
Primetime Emmy Awards e un Peabody Award.
Gli episodi raccontano le avventure del protagonista Aang e dei suoi amici, che devono salvare il mondo sconfiggendo il Signore del Fuoco Ozai, ponendo così fine alla terribile guerra con la Nazione del Fuoco.

Avatar – La leggenda di Aang è composta da tre stagioni (61 episodi) e si è rapidamente affermata come una delle serie animate più amate della storia. Dopo il successo della serie, è diventata anche una saga di fumetti e di graphic novel. La serie di graphic novel Avatar – La leggenda di Aang è
rimasta nella classifica delle graphic novel best-seller del New York Times per 70 settimane in totale, raggiungendo anche il primo posto. Anche i DVD e i blu-ray hanno avuto un incredibile successo con Avatar – La leggenda di Aang: la serie completa.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi