Annunciato alla presentazione Ubisoft Forward all’E3 2021, Avatar: Frontiers of Pandora riporta i giocatori nel mondo alieno originariamente introdotto nel film del 2009 di James Cameron.

Costruito utilizzando l’ultima iterazione del motore Snowdrop, Ubisoft ha pubblicato un nuovo trailer del gioco che presenta informazioni dagli sviluppatori di Massive Entertainment e Lightstorm Entertainment su come il software si è evoluto per creare questa versione di Pandora.

Secondo il senior technical artist Kunal Luthra, migliaia di asset possono essere propagati all’interno di ogni fotogramma per creare ambienti più dettagliati, mentre il posizionamento automatico di oggetti e vegetazione ha contribuito a rendere il pianeta più popolato di fogliame denso. Anche le piante di Pandora reagiranno alla vostra presenza, ma uno dei dettagli più interessanti è un sistema che consente agli NPC di reagire in modo più naturale allo stato di Pandora.

Le diverse attività che gli NPC possono svolgere nel mondo e le diverse animazioni che hanno possono far sembrare il mondo davvero vivo“, ha spiegato la lead narrative realization director, Alice Rendell. “Per Avatar: Frontiers of Pandora, volevamo fare un ulteriore passo avanti e creare un sistema in cui i nostri NPC capissero lo stato del mondo. Ad esempio, il tempo, la progressione del giocatore o l’ora del giorno.”

Il ray tracing in tempo reale significa che nel gioco sarà presente un’illuminazione più dinamica, con riflessi di luce reali. Anche i cieli sopra i giocatori hanno ricevuto alcuni aggiornamenti, poiché un nuovo sistema di nuvole volumetriche migliorerà la qualità visiva del cielo.

Il gioco di Avatar è sviluppato “esclusivamente per la nuova generazione di console e PC” e prenderà la forma di un’avventura d’azione in prima persona. Questo non è l’unico gioco a cui sta lavorando Massive Entertainment, poiché lo studio sta anche lavorando a un titolo Star Wars open world.

Fonte: Gamespot.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi