Questa settimana, Apex Legends è stato lanciato per Nintendo Switch. Tuttavia, le prime reazioni all’implementazione non sono molto convincenti. Nel forum di Reddit, numerosi fan riportano le loro esperienze con il porting dello sparatutto battle royale. Alcuni addirittura descrivono il gioco come quasi ingiocabile. Come molti si aspetterebbero, le scarse prestazioni della console sono alla base dei problemi.

Il team di Panic Button è responsabile dello sviluppo della versione Switch. I produttori hanno dimostrato più volte in passato di poter portare sofisticati giochi AAA sull’hardware Nintendo. Questi includevano titoli come Doom Eternal, Warframe o Wolfenstein: Youngblood. Ma anche con Apex Legends , gli sviluppatori hanno dovuto ora scendere a compromessi rispetto all’implementazione per PC, PlayStation o Xbox. Anche prima del lancio, è stato rivelato, ad esempio, che il titolo avrebnbe girato solo a 30 FPS. La risoluzione in modalità docked è 720p, in modalità portatile è solo 576p. Ed è qui che risiedono la maggior parte dei problemi.

I giocatori segnalano ambienti molto sfocati e avversari appena riconoscibili, questi problemi, soprattutto in un titolo battle royale, creano uno svantaggio decisivo. Di tanto in tanto diversi utenti indicano problemi con il frame rate. Grazie al cross-play, Apex Legends può essere giocato con i partecipanti su altre piattaforme. Coloro che accedono per la prima volta alla versione Switch ricevono gratuitamente anche 30 livelli per il Battle Pass.

Per adesso quindi non ci resta che attendere eventuali patch correttive.

Fonte: Polygon

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi