Home News Animal Crossing ‘al cinema’ con il corto horror Don’t Peek che diventerà...

Animal Crossing ‘al cinema’ con il corto horror Don’t Peek che diventerà un lungometraggio

Mai giocare ad Animal Crossing di notte: o almeno, questo sembra suggerire Don’t Peek, singolare cortometraggio horror realizzato dal giovane cineasta Julian Terry durante il lockdown del 2020.

Ispirato da Animal Crossing: New Horizons, Terry ha ideato la storia di una misteriosa e inquietante presenza che si aggira all’interno della console per videogiochi di una ragazza, intenta a giocare nella tranquillità della sua cameretta, in notturna.

Il corto non racconta nulla di nuovo, per quanto sia realizzato con perizia: il motivo per cui ne stiamo parlando qui è che non solo la console in questione è Nintendo Switch, ma il gioco nel quale si aggira il “mostro” è Animal Crossing: New Horizons.

Il corto, presentato su YouTube lo scorso ottobre, ha ora attirato l’attenzione di alcuni produttori in seguito alla presentazione durante l’evento SXSW Online: tanto che Timur Bekmambetov, regista e produttore molto noto in Russia e con diversi trascorsi a Hollywood (tra le altre cose, ha prodotto Hardcore Henry), avrebbe opzionato, secondo Deadline, il corto per renderlo, in futuro, un lungometraggio. Molto probabilmente, però, la presenza di Nintendo e di Animal Crossing verrà epurata dal film per il cinema e sostituita con qualcosa di più anonimo e appositamente realizzato: i diritti costerebbero parecchio e dubitiamo che Nintendo vorrebbe accostato l’horror a un franchise family friendly come quello di AC.

Fonte: IGN.com tramite Deadline

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Nessun commento

Rispondi