I giochi di guerra capaci di proporre qualcosa di davvero diverso dal solito si contano sulle dita di una mano e Ad Infinitum potrebbe rientrare in questo ristrettissimo gruppo.

Il gioco si presenta come un horror incentrato sull’esperienza di un soldato tedesco che torna a casa dopo la fine della Prima guerra mondiale. Il trauma vissuto si fa sentire pesantemente sul povero protagonista che si trova costantemente a convivere ogni notte con allucinazioni piene zeppe di creature orripilanti, trappole mortali e misteri che potrebbero portare a una sorta di guarigione e di pace.

Il nuovo trailer è sicuramente “striminzito” ma il progetto merita attenzione.

L’attesa sarà però piuttosto lunga dato che Ad Infinitum e atteso su PC e console addirittura nel 2023.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi