Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

A distanza di quasi 7 anni, abbiamo finalmente un nuovo sguardo sul seguito di due dei più grandi e oscuri platform di tutti i tempi

Tempo di lettura: 2 minuti

Lo sviluppatore di Limbo e Inside ha rivelato due nuove immagini per il suo terzo gioco, di cui si parla da tempo.

Il sublime horror-platformer Inside è stato lanciato quasi sette anni fa, nel 2017, e da allora abbiamo sentito parlare molto poco dello sviluppatore Playdead, nonostante il suo terzo gioco sia stato annunciato solo pochi mesi dopo il lancio di Inside. Abbiamo sempre saputo che si trattava di un gioco dall’aspetto desolato e fantascientifico, in particolare il primo descrittore ci ha riportato alla mente i ricordi di Inside e Limbo, i primi due giochi dello sviluppatore.

Ora abbiamo finalmente una nuova immagine del nuovo gioco di Playdead. Lo studio ha rivelato tramite il suo account Twitter che sarà presente alla Game Developer’s Conference di San Francisco il prossimo mese di marzo, pubblicando alcune immagini allettanti per accompagnare il messaggio. Questo artwork sembrerebbe provenire dal nuovo gioco di Playdead, dato che non l’abbiamo mai visto prima.

Vuoi lavorare con noi? Incontra Playdead alla #GDC2024 Iscriviti per un incontro faccia a faccia o virtuale https://t.co/cSMHR4os8w pic.twitter.com/kleEtdUrIvFebruary27, 2024

Se segui il link nel tweet, un modulo di Google rivela che il nuovo gioco è “un’avventura fantascientifica in 3D, open world, ambientata in un angolo remoto dell’universo e realizzata in Unreal 5” Questi sono i primi dettagli sul gameplay del nuovo gioco di Playdead: non sapevamo che fosse un open-world, che si discosta molto dalle storie e dai mondi lineari di Limbo e Inside.

Il modulo di Google rivela anche una seconda immagine del nuovo gioco. Qui sotto puoi vedere il secondo pezzo, che vede una piccola figura che si fa strada tra quelli che sembrano essere enormi tubi e verso quella che potrebbe essere un’auto in panne. Conoscendo Playdead, scommetto che c’è una buona probabilità di finire dentro uno di quei tubi.Playdead

Questa è la prima volta che sentiamo parlare del nuovo gioco di Playdead dopo una piccola intervista rilasciata nel 2019. All’epoca, il co-fondatore di Playdead, Arnt Jensen, disse che il nuovo titolo sarebbe stato “un gioco più grande degli altri due”, riferendosi a Limbo e Inside. Il nuovo dettaglio sull’open-world di Playdead non fa che ribadire questo punto e forse allude al motivo per cui non abbiamo visto nulla del gioco per così tanto tempo.

Leggi di più su www.gamesradar.com

Potrebbero interessarti