Stanotte il maxi schermo in Piazza Maggiore a Bologna ha ospitato un film porno che esula dal programma di cinema d’autore proposto dalla cineteca.

Il maxischermo di Piazza Maggiore a Bologna, che ospita la rassegna Sotto le stelle del cinema, organizzata dalla Cineteca, stanotte ha visto proiettato non un capolavoro del cinema bensì un film porno.

Il colpevole della bravata è un ventiquattrenne italiano che, armato di portatile, ha usato il maxischermo posizionato in Piazza Maggiore, a fianco della Basilica di San Petronio, per allietare la nottata sua e di una decina di amici proiettando un film vietato ai minori.

A notare la stranezza un’anziana bolognese che, alle 2 di notte, si è rivolta ad una pattuglia dei carabinieri in via IV Novembre spiegando loro quanto aveva visto. I carabinieri, increduli, si sono recati in piazza verificando che effettivamente sul maxischermo in quel momento era proiettato un film hard. Dopo aver interrotto la proiezione, il colpevole, che ha ammesso le proprie responsabilità, è stato denunciato per atti contrari alla pubblica decenza.

Leggi di più su: movieplayer.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui