Nei giorni scorsi ha fatto discutere come, secondo una parte della community, Microsoft abbia ritrattato la propria promessa di garantire una vita lunga almeno un altro paio di anni a Xbox One, supportandola ancora per un po’ dopo l’uscita di Xbox Series X.

A più riprese, Phil Spencer – responsabile del gaming di Microsoft – aveva assicurato che la compagnia americana non avrebbe mai voluto gravare sul bilancio familiare in un momento del genere, e che dunque non avrebbe costretto nessun gamer a compiere il grande salto anzitempo.

Una strategia radicalmente opposta a quella di Sony che, con PS5, spingerà fin dal primo istante su titoli esclusivamente next-gen che traggano pieno vantaggio dalla potenza di calcolo della nuova console.

Xbox Series X e la polemica cross-gen: la promessa è stata mantenuta?

La polemica è nata dopo l’Xbox Games Showcase, che ha mostrato come in realtà ci siano tanti titoli in sviluppo soltanto per Xbox Series X a livello di console ed esclusive, e come Xbox One sia in realtà pronta a salutare la sua affezionata pur non nutritissima userbase.

Un utente sul forum ResetEra ha provato a capire se ci sia davvero da essere delusi o se Microsoft, alla prova dei fatti, abbia mantenuto la propria parola a proposito del supporto a Xbox One in occasione dell’ultima presentazione.

Il risultato del suo lavoro è una comoda tabella in cui vengono mostrate le piattaforme su cui arriveranno i giochi svelati a Xbox Games Showcase tra Xbox Series X, PC, Xbox One e piattaforme PlayStation. Tutti arriveranno su Xbox Game Pass ai rispettivi day one.

Si scopre che 20 dei giochi portati all’evento, compresi quelli già noti come Psychonauts 2, Senua’s Saga: Hellblade II, Grounded e The Outer Worlds: Peril on Gorgon, siano ben 10 quelli che arriveranno sulla console current-gen di Microsoft, garantendo comunque un buon supporto nei prossimi mesi e in quelli iniziali del ciclo vitale di Xbox Series X.

Xbox Series X e la polemica cross-gen: la promessa è stata mantenuta?

Altri titoli tenuti fuori dalla lista sono Microsoft Flight Simulator e Gears Tactics, già annunciati per Xbox One e in arrivo a breve, così come Battletoads la cui uscita dovrebbe essere imminente.

Insomma, nonostante l’impressione destata da giochi come Fable e Avowed che salteranno la generazione attuale, appare evidente come questi lo faranno soltanto perché disponibili fuori dai primi due anni in cui Xbox Series X camminerà insieme (se non del tutto, almeno parzialmente) con la current-gen e non per un cambio di policy di Microsoft.

Fonte: ResetEra

Se non siete abbonati, potete ottenere subito tre mesi di Xbox Game Pass Ultimate ad un ottimo prezzo su Amazon

[…]Leggi di più su www.spaziogames.it

Articolo precedenteWRC 9 | Anteprima | Game Division
Articolo successivoFinal Fantasy VII Remake al prezzo più basso di sempre su Amazon!
Redazione Absolutegamer
Gaming & Nerd Neutrality. Absolutegamer è un collettivo di fighissimi mediamente asociali con una certa passione per il gaming unita alla cultura nerd snobbissima tipica dei genxer. Nerd neutrality è una espressione completamente inventata che potrebbe stare a indicare il giusto equilibrio tra le anime pop e più raffinate della cultura nerd e geek come vengono percepite da chi le ha viste letteralmente nascere, oppure assolutamente niente ma suona veramente bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui