Community è alle prese, come altri titoli, con la scelta da parte di Netflix di rimuovere un episodio dal catalogo a causa della presenza di blackface.

Un episodio di Community è stato rimosso da Netflix a causa della presenza di una scena in cui si fa uso della blackface, sostenendo che quel passaggio del racconto possa essere inteso come simbolo di razzismo.
La serie creata da Dan Harmon non è la prima a ritrovarsi alle prese con l’eliminazione di alcune puntate e negli ultimi giorni si è scelto di agire eliminando delle scene controverse di show come Scrubs, With Bob and David e Little Britain.

La puntata che è scomparsa dal catalogo della piattaforma di streaming si intitola Dungeons & Dragons e fa parte della seconda stagione della serie.
Nel capitolo della storia di Community al centro dei potenziali fraintendimenti legati al razzismo negli Stati Uniti, il gruppo di protagonisti è impegnato in una partita di Dungeons & Dragons con uno studente di Greendale, soprannominato Fat Neil (Neil Grasso), interpretato da Charley Koontz. Ben Chang, ruolo affidato a Ken Jeong, appare mentre indossa una parrucca bianca e si è dipinto la pelle di nero con il trucco. Shirley (Yvette Nicole Brown) gli chide se devono ignorare il fatto che sia offensivo e lui risponde “Sono un elfo scuro o un drow“.
Chang gioca quindi con il ruolo di Brutalitops il Mago, venendo poi ucciso ed eliminato dal gioco.

I portavoce di Sony, come rivela il sito di The Wrap, non ha voluto commentare la decisione presa dai responsabili di Netflix o chiarire se la puntata verrà rimossa anche da Hulu.

Leggi di più su: movieplayer.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui