Resident Evil 8 sarebbe stato internamente rinviato, stando all’ultima indiscrezione trapelata dai tweet del prolifico insider Aesthetic Gamer (noto anche come Dusk Golem).

Il prossimo capitolo della serie è stato da tempo indicato come in sviluppo e dovrebbe precedere un remake di Resident Evil 4, in cantiere invece presso gli autori del nuovo Resident Evil 3.

«RE8 era previsto per un’uscita il prossimo gennaio», ha spiegato l’insider, e questa finestra sarebbe coerente con le release firmate Capcom, generalmente stabilite molto presto nel corso dell’anno per evitare di scontrarsi con altri grandi tripla-A.

Tuttavia, Aesthetic Gamer ritiene che il lancio potrebbe essere stato rinviato tra fine gennaio e marzo a causa delle problematiche dettate dal COVID-19.

Si tratterebbe di un rinvio tutto sommato di poco conto, e che forse persino Capcom, all’alba della nuova generazione di console, potrebbe stare affrontando senza particolari patemi.

Il titolo del gioco sarebbe stato, in alcune build utilizzate per fini di testing, Village: Resident Evil 8, laddove la soluzione visiva sarebbe stilizzata come “VIllage” per richiamare il numero romano VIII, 8.

Quanto al gameplay, l’insider è convinto che il gioco funzionerà in maniera molto simile a Resident Evil 7, di cui manterrà la prospettiva in prima persona, ma avrà aggiunte di alcune meccaniche e miglioramenti non ancora precisati.

Ci sarebbero infine al «100%» ritorni di vecchi personaggi della serie oltre a Ethan Winters introdotto proprio in RE7, e da quel che abbiamo sentito sarebbe già stato confermato Chris Redfield, possibilmente in una nuova veste.

Resident Evil 8 sarebbe stato rinviato

Per il momento non c’è un annuncio formale su Resident Evil 8 ma non è da escludere che arrivi insieme al reveal di PS5 previsto, anch’esso ad ora in via non ufficiale, per il 3 giugno.



[…]Leggi di più su www.spaziogames.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui