Il creatore di Mafia non si aspetta molto dal remake del primo capitolo, a quanto ha rivelato su Twitter discutendone con gli appassionati che volevano conoscere il suo parere.

Daniel Vavra, creative director dell’originale capostipite della serie quando questa rispondeva ancora ai comandi di Illusion Softworks (poi diventata 2K Czech inseguito alla cessione al publisher nordamericano), si è espresso negativamente nei confronti dell’operazione Mafia Trilogy.

Il creatore di Mafia non si aspetta molto dal remake

Vavra, ora alla guida di Warhorse Studios (Kingdom Come Deliverance), ha spiegato di non essere stato coinvolto nel progetto e di avere zero hype.

«Non ci ho lavorato. Non mi aspetto molto da lui. Nessuno mi ha detto alcunché al riguardo. Non so niente al riguardo. Nessuno mi ha pagato. Il mio coinvolgimento è 0. Ho solo scritto e diretto l’originale», ha precisato.

Il ceco non aveva lavorato neppure a Mafia II e III, e ne ha un’opinione abbastanza scarsa in particolare per ciò che riguarda il comparto tecnico.

Nel primo episodio «ogni sparatoria è diversa e non lineare», mentre nel secondo «il 90% delle volte tutto è lo stesso» e questo sarebbe dovuto non alla scarsità dell’IA ma alla sua completa inesistenza.

L’idea del creativo è che, in base al lavoro compiuto da 2K Games dopo aver messo le mani sull’IP, non ci sia troppo da aspettarsi e crearsi delle false speranze.

Ad ogni modo, le prime immagini del rifacimento di Mafia – che inaspettatamente è un remake in piena regola con contenuti aggiuntivi, anziché un semplice remaster – hanno destato un’impressione al contrario assai positiva.

La prossima settimana sapremo di più riguardo all’ambizione del progetto e tutti i particolari che lo riguardano, ma l’ultimo leak parla di 19 maggio per l’uscita di Mafia II Definitive Edition e 28 agosto per quella di Mafia Definitive Edition.

Fonte: WCCFTech



[…]Leggi di più su www.spaziogames.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui