La battaglia per la next-gen si sta giocando su territori e argomenti molto complessi, come la velocità degli SSD inclusi in PS5 e Xbox Series X oppure il numero di teraflops con cui sono equipaggiate.

Tuttavia, c’è qualcuno che si preoccupa di aspetti probabilmente più banali ma di certo maggiormente comprensibili, e assimilabili più o meno in fretta, dal grande pubblico.

Il rinomato analista Hideki Yasuda, della compagnia di analisi giapponese Ace Research Institute, ha osservato che un fattore determinante nella console war della prossima generazione sarà… il colore.

Come tradotto da Daniel Ahmad di Niko Partners, Yasuda ritiene infatti che «le performance e i giochi non decideranno il successo di PS5».

Quel che sarà davvero importante sarà una scelta fondamentale nel design della prossima PlayStation, che non è stata ancora presentata formalmente ma dovrebbe farsi vedere tra inizio e metà giugno.

«Se il colore dell’hardware PS5 dovesse essere bianco, le vendite potrebbero essere colpite negativamente», ha osservato Yasuda in una comunicazione affidata al portale ufficiale di Ace Research Institute.

PS5 bianca? Una sciagura per le vendite, secondo un analista

La possibilità che la console sia bianca è stata aperta dal duplice colore del DualSense, il nuovo controller di Sony, che ha abbandonato il look total black per una soluzione alquanto inaspettata.

Qualora il DualSense dovesse essere indicativo, come immaginato anche da molteplici appassionati nei mockup di cui abbiamo discusso recentemente, allora si potrebbe profilare una situazione complicata per la casa asiatica.

Questo, almeno, il parere del quotato analista.

[…]Leggi di più su www.spaziogames.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui