Rainbow Six Siege si è confermato come uno degli sparatutto in prima persona tattici più giocati ed apprezzati fin dalla sua uscita nel dicembre del 2015. Sebbene la storia del gioco sia travagliata da numerosi problemi tecnici, come glitch, bug e cheaters, la compagnia sviluppatrice Ubisoft si è da poco trovata ad affrontare un nuovo problema legale. Difatti, da diversi mesi, circola una versione mobile del tutto identica di Rainbow Six Siege su Google e Apple Store, chiamato Area F2.

Secondo le accuse proclamate da Ubisoft, il gioco, sviluppato dalla mega-corporazione cinese Alibaba, imita del tutto e per tutto schermate, interfacce, operatori, gameplay e meccaniche del loro gioco. Attualmente, Area F2 è disponibile per il solo mercato mobile americano, mentre, come tutti sappiamo, Rainbow Six Siege è disponibile in tutto il mondo su PS4, Xbox One e PC. Prima di avviare una causa contro Apple e Google, Ubisoft ha dichiarato di aver già avvisato le due compagnie riguardo la presenza di Area F2, che ha violato i diritti d’autore, ma queste non hanno provveduto ad eliminare il gioco dalle loro piattaforme.

Considerando che Rainbow Six Siege è uno dei giochi che generano più entrate ai suoi produttori, sorpassando la quota di un miliardo di dollari fin dal suo rilascio nel 2015, è chiaro perchè l’azienda sia così “bellicosa” verso chiunque cerchi di imitare il loro gioco, non trattandosi del primo caso di plagio che Ubisoft è stata costretta ad affrontare.

Infatti, negli anni passati, sono giunti sotto l’attenzione diversi giochi “ripoff” su mobile, tutti prontamente eliminati dagli store: a differenza di molti altri cloni giunti sul mercato, tuttavia, possiamo affermare che la qualità tecnica di Area F2 è nettamente superiore, sia a livello di grafica che di gameplay. Magari, l’ennesimo caso di plagio spingerà Ubisoft a creare un porting su mobile di Rainbow Six Siege prima o poi, considerando che la vita del gioco è ancora lunga e che verrà prodotto anche per le console next-gen.

Potete acquistare Rainbow Six Siege al seguente link di Amazon.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui