È purtroppo indubbio che il chiacchierato Anthem si sia rivelato come una delle produzioni più fallimentari di casa Bioware, una produzione che fin dai suoi primi istanti di vita ha sofferto per mancanze ed errori di sviluppo di ogni tipo. Il processo produttivo dell’opera è effettivamente andato incontro a innumerevoli difficoltà che hanno gravemente minato il prodotto finale, rivelatosi insufficiente agli occhi del pubblico e finendo quindi con l’essere velocemente abbandonato. Bioware non si è però data per vinta e dopo alcuni mesi di assestamento ha annunciato che il gioco sarebbe stato in un certo senso ricostruito, anche se ancora non sappiamo cosa ciò voglia esattamente dire.

Dopo tre mesi da quell’annuncio, il director dello studio, Christian Dailey, ha deciso di condividere alcune informazioni relative ai progressi fatti dal team attualmente al lavoro sul titolo – che secondo quanto dichiarato, è composto da una trentina di persone -, di fatto spiegando che l’opera si trova ora in un processo “d’incubazione”, in particolare affermando:“Incubazione… sostanzialmente significa che stiamo guardando indietro a quanto fatto per sperimentare e migliorare tutte quelle porzioni di gioco che riteniamo non siano all’altezza delle aspettative, sfruttando al contempo tutto ciò che i giocatori hanno amato di Anthem. Sicuramente sarà un processo lungo. Abbiamo deciso di prenderci il nostro tempo per poter lavorare nel migliore dei modi.”

Anthem DLSS Nvidia

Bailey ha anche affermato che la revisione dei sistemi ludici di Anthem ha presentato sfide difficile da affrontare, ma ha anche assicurato che il team vuole essere il quanto più chiaro e onesto possibile per quelle che saranno le aspettative a riguardo dell’opera. Proprio in ragion di ciò, è stato reso noto che Bioware intende ricominciare a comunicare le proprie novità con maggior regolarità al fine di tenere informati i giocatori sui suoi progressi, il tutto tramite post sul suo blog, livestream o utilizzando i propri social media.

Insomma, secondo quanto dichiarato da Bailey, sembra che Bioware tornerà a pieno regime su Anthem per portare ai videogiocatori il prodotto che meritano, questa volta però assicurando una maggior trasparenza e chiarezza su tutto ciò che concerne il processo di sviluppo. Al contempo, però, sembra che sarà necessario attendere ancora parecchio prima di poter vedere gli effettivi risultati di questa “ricostruzione”, al punto tale che in molti si attendono novità a riguardo anche su PlayStation 5 e Xbox Series X.

Parlando di titoli targati Electronic Arts meritevoli di essere acquistati, vi consigliamo caldamente di dare una possibilità all’apprezzatissimo Star Wars: Jedi Fallen Order, titolo disponibile su Amazon.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui