Da quando Mark Cerny ci ha parlato dell’architettura di PlayStation 5, non abbiamo più avuto grandi occasioni di vedere sotto i riflettori la nuova console di prossima generazione Sony. Insieme al DualSense, il nuovo controller che andrà a sostituire il DualShock 4, c’è un’altra nuova funzionalità che incuriosisce parecchio non solo gli appassionati ma anche tutti i team di sviluppo che lavoraranno su PS5: il Tempest Engine.

Ne ha parlato Bradly Halestorm di LionWing Publishing durante una recente intervista con la redazione di Gamingbolt. Lo sviluppatore ha affermato che il nuovo motore audio 3D di PS5 è una funzione che lo entusiasma molto di più rispetto alla GPU e alla CPU della nuova console di Sony. “Funzionalità come il Tempest Engine mi entusiasmano più della CPU e della velocità della GPU. Per me, ci sono altri modi per essere coinvolti in un gioco oltre a una grafica impressionante; l’audio, in specifico l’audio direzionale, è uno di quei modi, almeno per me.”

PS5 PlayStation 5 Logo nero

Sebbene dobbiamo ancora vedere molto di PS5 e di come verrà utilizzato il Tempest Engine nei titoli della console, c’è già un grande interesse difronte alle novità che l’hardware di prossima generazione Sony proporrà agli appassionati.

Stando a diversi rumor, non abbiamo ancora molto da aspettare prima di assistere a una presentazione ufficiale di PlayStation 5. Seguendo le voci di corridoio che vagano per il web in questo periodo, il momento giusto per assistere all’arrivo di novità su PS5 saranno le prime due settimane di giugno. Cosa ne pensate delle parole di Halestorm? Vi incuriosice il Tempest Engine di PlayStation 5?

Aspattendo PS5, potete acquistare una nuova PlayStation 4 Pro su Amazon a questo indirizzo.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui